Carica lenta? Il caricabatterie non funziona più? Scoprilo con un app

Da un po' di giorni state notando che il vostro Smartphone o Tablet Android si carica lentamente? La vostra prima diagnosi punterà il dito sicuramente contro la batteria. Ma a volte la colpa potrebbe essere del caricabatterie, il quale potrebbe non funzionare più come i fasti di un tempo. Scopriamo in questo articolo cosa occorre per scoprire se l'origine del problema deriva dal vostro caricabatterie Samsung, Apple, Huawei, LG, OnePlus ecc. ecc.




Il caricabatterie del nostro smartphone o Tablet Android gode ancora di ottima salute? Le continue cariche hanno indebolito l'efficienza del caricabatterie? Se queste domande vi attanagliano l'esistenza, sappiate che è possibile controllare lo stato di salute del caricabatterie attraverso un multimetro, strumento che verifica il voltaggio e l'amperaggio erogato dal caricabatterie. Non credo però che abbiate in casa tale strumento, in questo caso può venirci in soccorso un App (presente gratuitamente sul Play Store) capace di fare un check in al nostro caricabatterie. Con questa applicazione, potete sapere se è necessario sostituire la batteria o il suo alimentatore. Scopriamo come funziona:

Non dovete fare altro che scaricare l'app "Ampere", disponibile gratuitamente sul Play Store di Google, fatto questo dovete avviare l'app e attendere qualche secondo, affinché l'app si prepari al processo di revisione. Potete trovare l'applicazione qui sotto. Occupa solo pochi Megabyte e verrà avviata in un battibaleno.


Ampere (Playboard) | Ampere (Play Store)






Noterete la scritta centrale "Misurando". A questo punto dovete collegare il telefono al caricabatterie in funzione. Attendete quindi qualche minuto, affinché il processo di misurazione non fornisca dei valori stabili, al termine del quale potete confrontare i valori che risultano dalla misurazione, con i valori descritti sul caricabatterie del vostro Smartphone (Samsung, Huawei, OnePlus, LG, Nexus, Motorola ecc.)


In questo caso abbiamo preso in esame il OnePlus One, con il relativo caricabatterie originale. Nel corso del tempo ha perso qualche mA, ma è da considerarsi ancora soddisfacente. 



Confrontando questo dato con quello riportato sul caricabatterie del dispositivo, possiamo valutare se quest'ultimo va sostituito. Se il valore è molto più basso rispetto a quello dichiarato dal costruttore è il caso di cambiare caricabatterie oppure il cavetto usb.


Share on Google Plus

About Vincenzo Camuso

Posta un commento