I cinafonini avanzano

In un periodo così prosperoso per la telefonia mondiale, i cinafonini calciano forte nel mondo degli smartphone.
iPhone, Samsung, Sony, Microsoft, Meizu, One Plus, Redmi Note ecc, potremmo continuare all'infinito elencando i vari brand.
Basta ricordare quando il top del cinafonino era il clone del Samsung S3 o del Note 2, ora invece creano un marchio dal nulla.
Basi solide e risultati che smentiscono che il made in china è scadente come il Meizu  Mi Note 2, un best-buy dalle ottime prestazioni ma dai materiali scadenti.
Presto vedremo questi device in prima pagina come Huawei che da Mate 7 da uno schiaffo a Samsung sul campo dei Phablet con un terminale da 6" in alluminio a Mate S che implementa e migliora il lettore di impronte digitali.
Nascono veri e propri gruppi sui social per supportare i brand come #SonyIT o LG G4 ITALIA, fanboy pronti a schierare i propri device e a difendere il brand.
Nella nostra redazione passano iPhone, LG, Samsung e Sony sia top di gamma che medio o bassa gamma, insomma abbiamo l'imbarazzo della scelta per le nostre recensioni ma ciò che mi ha stupido è stato il brand cinese Redmi Note 3.
Caratteristiche da top di gamma, prezzo da medio gamma ma prestazioni eccezionali, supporto alla lingua italiana appena introdotto con l'aggiornamento il Phablet da 5.5" FHD octa-core riesce a sopportare il mio uso stress con tante ore di gioco e spotify.
Peccato che il test sia durato solo due giorni, la redazione di tuttoxandroid ne sta cercando un altro disponibile per una videorecensione.
E tu sei un fanboy si o no? Che brand preferite e perchè? Scrivetelo nei commenti e iscrivetevi alla pagina Facebook per rimanere connessi e aggiornati.


Share on Google Plus

About Damiano Altavilla

Posta un commento
Loading...