[Guida] Kingroot: Come fare il Root su Android in poche mosse

Sono tanti i motivi per cui rootare il proprio dispositivo: per avere il pieno controllo di esso, perchè va troppo lento (pieno di lag), per installare rom, per usare applicazioni che richiedono questo permesso. 



Cos'è il root?
Il root è un processo che serve agli utenti Android di ottenere i privilegi di amministratore sullo smartphone/tablet, in questo modo possiamo sfruttare meglio le funzionalità, questo processo è indicato per chi ha un telefono senza garanzia, perchè questo processo invalida la garanzia e in caso di problemi non potrete più usufruirne (a meno che non si tratti di un nexus)

Come fare il root?
Esistono molti programmi per fare il root a seconda della marca del vostro smartphone (per Samsung Galaxy, LG, Nexus, Sony, Huawei, Asus Zenfone, Zuk, Xiaomi, Meizu) ma tutti questi software richiedono l'aiuto di un PC e di un minimo di attenzione nel seguire le varie guide. 

Oggi vi proponiamo un metodi universali per fare il root senza computer, con poche mosse, non vi preoccupate, sarà semplice. 

ATTENZIONE potreste brickare (rendere inutilizzabile) il vostro dispositivo, questa procedura è a vostro rischio, noi non ci assumiamo alcuna responsabilità!
Kingroot non funziona sempre, il root potrebbe fallire.

Kingroot è un'applicazione semplice da usare, la migliore per fare il root senza disporre di un computer. Molti si chiedono se Kingroot è sicuro o affidabile perchè vengono richiesti permessi per leggere alcuni dati personali, questo non possiamo dirlo con certezza ma lasciamo a voi le considerazioni.


Per fare il download dell'apk dell'ultima versione di Kingroot andate qui, su XDA, per scaricare la versione inglese di Kingroot. Purtroppo in italiano non è disponibile. 
Se non riuscite a scaricare l'applicazione andate in Impostazioni -> Sicurezza e togliete la spunta su Origini sconosciute.

Come fare il root con Kingroot?
Una volta installato il file e dopo aver dato i permessi all'applicazione cliccate su "Try to root" e aspettate finchè non conclude la procedura se tutto va bene vi uscirà la scritta "Root successfully". 

Come controllare se il root è riuscito davvero?
Per verificare se il root è stato eseguito correttamente potete scaricare Root Checker dal Play Store.

Fateci sapere con un commento se siete riusciti a fare il root specificando quale smartphone avete :-)


Share on Google Plus

About Roxy Rossi

Posta un commento
Loading...