Il nuovo Moto Z è davvero resistente: burn test, scratch test e bend test - Tuttoxandroid

Breaking

31 luglio 2016

Il nuovo Moto Z è davvero resistente: burn test, scratch test e bend test


Moto Z è uno degli smartphone più sottili al mondo, soli 5.2 mm, e anche uno dei più resistenti. Lenovo ha presentato da poco il suo top di gamma e sul web stanno arrivando le prime recensioni e anche i primi test di resistenza. Scoprite come si è comportato. 




JerryRigEverything è il canale YouTube che si occupa di effettuare vari test di resistenza sugli smartphone. Il nuovo Moto Z, dopo esser stato torturato per bene, ha dimostrato di essere davvero resistente. 

Per quanto riguarda il vetro, che è ovviamente un Gorilla Glass, si notano i primi segni  di cedimento al sesto livello; si tratta di un ottimo risultato, sopra la media dei vari smartphone. Incredibile è la resistenza al burn test, ovvero un test eseguito applicando una fiamma sul display. Infine, davvero ottima la resistenza al bend test, ovvero il test con il quale si piega lo smartphone con una pressione nella parte centrale; si tratta del famoso test al quale iPhone 6 ha miseramente fallito. Moto Z ha dimostrato di essere davvero robusto, nonostante i soli 5.2 mm di spessore, riuscendo a piegarsi davvero poco e a tornare nella posizione naturale dopo una pressione contraria a quella del bend test. 

Dunque complimenti a Lenovo e a Motorola che hanno svolto un ottimo lavoro riguardo la qualità costruttiva del nuovo top di gamma Moto Z. Vi ricordiamo, infine, che Moto Z è caratterizzato dalla presenza di moduli aggiuntivi applicabili sul retro, per questo motivo Lenovo/Motorola ha contenuto lo spessore dello smartphone. 





Posta un commento