Applicazione falsa di Prisma infetta oltre un milione di utenti

Dopo l'assedio di Trojan sul Play Store, i software malevoli cercano di copiare una delle applicazioni di foto editing più famose al mondo. Stiamo parlando di Prisma, dove un duplicato ha infettato oltre un milione di utenti.

La sicurezza degli utenti sempre più a rischio

Proprio vero. Cerchi di non combinare passi falsi con il proprio telefono, ma qualcuno riesce sempre a penetrarlo. I numerosi virus, che stanno brutalmente colpendo Android, fanno allarmare gli utenti del robottino verde.

Prisma è la famosa app di editing, la quale permette, attraverso algoritmi di intelligenza artificiale, di creare veri dipinti di arte. Il software, rilasciato precedentemente su iOS, è approdato a Luglio su Android.

L'applicazione originale è riuscita ad ottenere un successo record in un lasso di tempo breve. Ma prima che fosse rilasciata ufficialmente, alcuni sviluppatori hanno creato dei cloni. Molti di queste (come dichiara ESET) non hanno funzionalità. Dopo aver lanciato il programma, questo scatena un bombardamento pubblicitario sul proprio telefono. Oltre un milione di persone hanno scaricato l'applicazione, mettendo a repentaglio la propria sicurezza e i dati.
Un vero furto d'arte possiamo definirlo, dove le nostre "opere personali" ci sono state rubate.




Share on Google Plus

About Federico Viceconti

Posta un commento
Loading...