[CLASSIFICA] I Migliori Camera-Phone (gli smartphone con la miglior fotocamera) - Tuttoxandroid

Breaking

6 agosto 2016

[CLASSIFICA] I Migliori Camera-Phone (gli smartphone con la miglior fotocamera)


Si dice che la miglior fotocamera è quella che si ha; 
ma migliore è la fotocamera, maggiori sono le probabilità di catturare la foto perfetta.

Nel campo della telefonia, questa specifica incide moltissimo, ma spesso i numeri non dicono la verità, per questo oggi vi illustrerò i 6 migliori smartphone per comparto fotografico.


Lenovo Moto G4 Plus

Inaspettatamente troviamo il prodotto di Lenovo nelle prime 6 posizioni.
Il Moto G4 Plus monta (su carta) una delle fotocamere migliori del 2016, al pari di quelle dei flagship.
Al posteriore ha una 16 MP con apertura f2.0 focus laser ibrido e comparatore di fase, all'anteriore presenta invece una 5 MP con apertura f2.2.

L'HDR è di default, ed è eccellente anche in condizioni di grandi contrasti, la modalità manuale un po' meno, ma ci sono comunque moltissime impostazioni per modificare i settaggi.

Il tutto diventa ancora più significativo se pensiamo che il Moto G4 Plus è un telefono che si trova sui 250 euro, e da questa fascia di prezzo non ci si aspettano certe prestazioni.



Huawei P9

Il Huawei P9 è stato pubblicizzato per mesi per via della sua doppia fotocamera posteriore in collaborazione con la casa tedesca 'Leica', e nonostante le pressioni non ha tradito le aspettative.

Entrambe le fotocamere posteriori sono da 12 MP con apertura f2.2, specifiche che potrebbero far storcere il naso a chi si aspettava caratteristiche da fotocamera professionale, ma che rendono davvero molto bene.

La camera anteriore invece è da 8 MP con apertura f2.4.

Huawei, per favorire l'utente, ha sviluppato un modo per accedere alla fotocamera più velocemente, basta infatti premere due volte sul tasto volume -, per accedervi.



Samsung Galaxy S7

Samsung ha deciso di diminuire i MP in questa nuova generazione, senza però incidere nelle prestazioni della fotocamera.
Sul posteriore presenta una 12 MP con apertura f1.9 e tecnologia dual pixel.
Questo aiuta la cattura di immagini con poca luce, in quanto la larghezza dell'apertura fa entrare più luce, e il risultato è un immagine migliore.
Presenta anche uno stabilizzatore ottico che compensa i tremolii di mani e braccia.

Davanti invece monta una 5 MP con apertura f1.7.



Huawei Nexus 6P

Huawei entra per la seconda volta nella nostra classifica, questa volta per due motivi principali: il primo è la sua riuscita nelle foto in condizione di scarsa luce.
È infatti il miglior smartphone per gli scatti notturni (produce davvero poco rumore video).

Il secondo motivo è l'HDR+, una modalità che produce delle foto stupende, spesso migliori di ciò che vediamo noi, forse anche un po' troppo spinte, ma che rendono meravigliosamente.

Infine, presenta lo stabilizzatore ottico (OIS) per evitare le vibrazioni nelle foto.

Ah, è "solo" una 12,3 MP.



LG V10

Abbiamo deciso il secondo flagship LG del 2015 per svariate ragioni, la prima è il software di LG che è uno dei più versatili e personalizzabili che ci siano.

In più ha una fotocamera posteriore da 16 MP che lavora a livelli altissimi, con un'apertura f1.8 che aiuta l'entrata della luce e permette di non fotografare mai soggetti troppo scuri, anche grazie all'ottimo autofocus dell'azienda.

Un altro punto a suo favore è la tecnologia tri-camera: LG V10 ha due fotocamere anteriori, che combinate permettono di scattare foto a 120 gradi, molto più dei soliti selfie.



Sony Xperia Z5

Ultimo, ma non per importanza, anzi, in questa top6 è il nostro preferito.
Sony è famosa per il suo comparto fotografico, e lo Z5 ha uno degli autofocus più veloci (0,03 secondi).
Un'altra chicca è la possibilità di fare video in slow-motion in 720p a 120 fps.

Grazie anche al software stabilizzante, le vostre fotografie verranno sempre stabilizzate e senza rumore.

Le motivazioni per cui è al top della nostra classifica sono: le foto escono sempre naturali, con contrasto e saturazione reali, in più lo zoom lossless (senza perdita) vi permetterà di scattare foto molto zoommate senza aver perdite in qualità.



Qual'è il vostro preferito invece? Scriveteci.

Via


Posta un commento