Con DreamLab possiamo aiutare la lotta al cancro


Il cancro è stato definito come "malattia del secolo" e purtroppo colpisce molte persone che conosciamo: amici,parenti adulti e bambini senza distinzione!




Sarebbe molto meglio se si potesse accelerare la ricerca su questa malattia, no? 
Possiamo farlo tutti con un semplice gesto, o meglio, con un semplice download mentre dormiamo.



I ricercatori sono ostacolati da un accesso limitato ai super computer. L'applicazione DreamLab entra in gioco. E' gratuita, non c'è bisogno di nessuna donazione, utilizza soltanto la potenza di elaborazione dello smartphone durante periodi di inattività per creare virtualmente nuove proteine potenzialmente in grado di sconfiggere il cancro e fa delle simulazioni computerizzate contro le cellule infette. 

I risultati ottenuti sono molto importanti: con essi si faranno dei test in laboratorio con le proteine più promettenti.
In questo modo invece di perdere decine di anni a sviluppare medicine inefficaci, si possono fare miliardi di simulazioni in pochi mesi (o settimane) per poi fare i test in laboratorio solo con quelle più efficaci. 
Si possono fare anni di simulazioni in poche ore!

Grazie a DreamLabm sviluppata dal Garvan Institute in Australia è possibile accelerare il processo di ricerca mentre dormiamo, basterà semplicemente scaricare l'app (link in fondo all'articolo) e caricare lo smartphone, esso elaborerà i dati e li invierà all'istituto australiano.
E' possibile impostare un limite di dati e di Wifi da utilizzare per non trovare brutte sorprese come il credito sotto zero. 
Una volta staccato dalla carica l'app smetterà di funzionare.



Share on Google Plus

About Roxy Rossi

Posta un commento
Loading...