Google progetta i droni per le videoconferenze


Le videochiamate sono un qualcosa di speciale ed unico, rendono possibile l'incontro di persone da qualsiasi parte del mondo.
Abbiamo un solo limite, restare chiusi in una stanza seduti davanti al proprio PC inquadrati dalla webcam.
Proprio per questo Google avrebbe pensato di utilizzare droni per videochiamare.
Sicuramente anche voi, come noi, starete pensando che già esistono gli smartphone che ci permettono di videochiamare in mobilità, ma Google non ha pensato proprio a questo. 

Si tratta di un sistema di “telepresenza mobile”, basato su schermi e videocamere agganciate a dei quadricotteri (droni).
Immaginate di dover videochiamare vostro cugino in Cina, però anziché usare il computer, vostro cugino risponderà tramite un drone, dandovi la possibilità di guidarlo da remoto, potrete visionare la location a 360°, visitando virtualmente la stanza.



Il drone sarà fornito di 4 eliche, telecamere per visualizzare a 360° l'ambiente ed uno schermo per mostrare all'interlocutore la persona con la quale sta parlando.
Fin qui tutto semplice, tranne alcuni fattori:

  • L'autonomia, che può diminuire col peso aggiuntivo
  • Il rumore, generato dalle eliche e dai motori, che non risulta essere molto piacevole
Per adesso non abbiamo molte risposte a riguardo, non ci resta che aspettare per scoprire cosa Google ha in mente!




Share on Google Plus

About Boris Zarco

Posta un commento
Loading...