Huawei P9 lite: un P9 col 30% di senso in meno. Segui la nostra recensione! - Tuttoxandroid

Breaking

27 settembre 2016

Huawei P9 lite: un P9 col 30% di senso in meno. Segui la nostra recensione!





Con l'introduzione del  top di gamma di casa Huawei, è stata presentata anche la versione più economica e a  detta di molti, anche interessante. Parliamo quindi del P9 lite, uno smartphone maneggevole, con hardware discreto, design e personalizzazioni, però,   non all'altezza del marchio.




 






SCHEDA TECNICA
DISPLAY   5.2" IPS FULL HD, 423 PPI di   densità
SOC    Hisilicon Kirin 650, octa-core  4x2ghz + 4x1.7ghz
DIMENSIONI    147X72.5X7.5mm
GPU    Mali-T830
RAM   3GB      +        ROM  16GB
FOTOCAMERA posteriore da 13 megapixel e f/2.0,
                           anteriore da 8 megapixel
SENSORE DI IMPRONTE  con tecnologia Fingerprint 

                                                 Sense 2.0      
BATTERIA    3000 mAH
SISTEMA OPERATIVO Marshmallow 6.0 con EMUI 4.1
CONNETTIVITA' Wi-fi, NFC, Micro-USB 2.0, LTE,

                              GPS+GLONASS, Bluetooth 4.1;








CONFEZIONE E CONTENUTO


La scatola di questo P9 si presenta in maniera molto elegante e dall'ottimo stile nella costruzione. E' suddivisa in scomparti dove è possibile trovare all'apertura: il telefono, la custodia con gli auricolari, l'adattatore, il cavo USB-microUSB, la spilletta e l'onnipresente manuale d'istruzioni.






DESIGN E MATERIALI


Le sensazioni con questo modello sono contrastanti: da un lato abbiamo un display curato e dalla resa ottima, da un altro lato abbiamo una back-cover in plastica che non rende onore al fratello minore di un top di gamma. L'aspetto, poi, con poche smussature negli angoli trasmette l'idea di avere a che fare con un telefono già datato nel design;  si intuisce che non ho condiviso la scelta estetica di questo terminale, che doveva essere più curato nei dettagli e che non doveva limitarsi ad un frame perimetrale di alluminio. Frontalmente troviamo:  la fotocamera da 8 megapixel, il microfono, il LED di notifica, i vari sensori e il display. In basso ci sono le casse con il connettore, in alto è presente un altro microfono ed il jack-audio da 3.5mm. Nel retro è presente: la fotocamera da 13megapixel, il flash-LED, il sensore di impronte e il logo Huawei. Ai lati sono disposti i tasti per la regolazione del volume, per l'accensione ed il vano SIM; non sono presenti tasti fisici ma li ritroviamo in versione virtuale sul display.



 

 
 





 
 
 

DISPLAY


Il pannello  IPS InCELL da 5.2" e 423 PPI si comporta molto bene ed è sicuramente tra le componenti migliori di questo terminale, la resa cromatica è buona, tuttavia, il nero non è riprodotto sempre in maniera uniforme. Ottima la reattività del sensore per la luce che permette di utilizzare il dispositivo nella maggior parte delle condizioni di luce, ottenendo quasi sempre una buona visuale all'aperto. Sono presenti alcune opzioni per modificare la tonalità del colore ed il trattamento oleofobico è più che sufficiente.



 


 





HARDWARE E PRESTAZIONI


L'anima del P9 lite è il nuovo Soc Hisilicon Kirin 650, octa-core in architettura big.LITTLE con due piastre quad-core, rispettivamente da 2ghz e 1.7ghz. Il processo produttivo portato a 16nm con tecnologia FINFET, rende questo processore al passo coi tempi sia per potenza, che per efficienza energetica. E' integrato anche un coprocessore in grado di monitorare l'attività motoria. La GPU Mali-T830 e la RAM da ben 3GB offrono buone prestazioni generali, nonostante benchmark poco esaltanti. La prova con Asphalt 8 è andata bene, il gioco è stato riprodotto con le caratteristiche quasi al massimo e senza imputamenti.



FOTOCAMERA


Il comparto fotografico è abbastanza soddisfacente, sono presenti: diverse opzioni di personalizzazione e modifica delle foto, gestione dei bianchi, dell'esposizione, della messa a fuoco ed una modalità PRO. Le foto sono riprodotte bene e con parecchi dettagli, qualche piccolo problema nella messa a fuoco che in alcune occasioni ha restituito foto scure o con fastidiose luminosità laterali. Ottima, invece, la fotocamera anteriore con cui si possono scattare bei selfie; nessun particolare problema nei video.



SOFTWARE E BATTERIA


Il sistema operativo presente è l'Android Marshmallow 6.0 con interfaccia grafica EMUI 4.1 di Huawei, le personalizzazioni proposte migliorano l'esperienza con questo telefono anche se nel complesso le operazioni rimangono molto standard. Simpatica l'app BENESSERE che monitora l'attività quotidiana. Complice un processore ottimizzato, il sistema rimane fluido e i consumi sono abbastanza ridotti perciò l'autonomia anche con uso medio-intenso ci permette di arrivare a sera.




 



CONCLUSIONI


In definitiva questo P9 lite è un buon dispositivo, ma con dei controsensi. Un buon hardware contrapposto a materiali non esaltanti così come il design poco originale, lo rendono l'antagonista del Meizu M3 Note che è bellissimo fuori e meno all'interno. E' possibile acquistarlo su Amazon al costo di 245 circa.





Posta un commento