Leagoo M5 la nostra recensione

Siete alla ricerca di uno Smartphone pratico, economico e resistente? L'ultimo modello di Leagoo potrebbe essere lo Smartphone ideale. Ci riferiamo all' M5, un terminale non solo economico ma anche molto funzionale, grazie al processore quad-core MediaTek MT6580 da 1.3 GHz affiancato da 2 GB di RAM e da 16 GB di memoria interna.


Il Leagoo M5 ha la recente versione di Android, la 6.0 Marshmallow e offre la funzionalità dual SIM dual standby.
Non solo un bel design ma anche una resistenza d'acciaio per questo Leagoo M5 capace di sopportare diversi colpi di martello senza nessun graffio.

Scopriamo la recensione del Leagoo M5.


UNBOXING:


La confezione bianca e verde, dalle dimensioni compatte, presenta al suo interno lo Smartphone Leagoo M5, il caricatore usb, gli auricolari e un manuale di istruzione in lingua inglese.


DESIGN

Le curve e il telaio interamente in metallo attribuiscono al LEAGOO M5 un design moderno, e una consistenza che riduce al minimo i danni causati dalle cadute accidentali e dagli urti. 


Esso misura 14.2 x 7.1 x 0.87 cm  e pesa 179 grammi e questo lo rende perfettamente adeguato per un utilizzo con una sola mano. Ciò che possiamo da subito percepire da un punto di vista tattile è la consistenza anche in termini di peso del dispositivo. Il Leagoo è disponibile in 3 colorazioni: abbiamo la variante grigio titanio, oro champagne e bianco.
Va notato che la cornice intorno al display è costruito da una tecnologia speciale che non si deforma a causa delle cadute. Il vetro che protegge il display dai graffi ha una struttura speciale ed è praticamente impossibile da rompere.
 Il design è comune agli altri leagoo, abbiamo i tre tasti a sfioramento sul pannello frontale, fotocamera con flash, sensore touch e speaker dell'audio nella parte posteriore, sensore di impronte digitali, tasto accensione e bilanciere del volume sulla parte laterale destra. Nella parte inferiore troviamo l'ingresso mini usb per la ricarica e il trasferimento dei dati e il foro del microfono. Nella parte superiore invece il jack 3.5.

DISPLAY

Lo Smartphone è formato da uno schermo HD da 5 pollici  HD, con IPS capacitivo e una risoluzione di 1280x720pixel. La risoluzione offre un'eccellente nitidezza, luminosità e un esperienza visiva soddisfacente con un rapporto di contrasto di 900: 1. Per ogni pollice troviamo 294 pixel, una concentrazione comunque discreta per uno Smartphone dal prezzo contenuto. Offre una buona visibilità anche a contatto con la luce esterna. Lo schermo 2.5D Arc è protetto da Corning Gorilla Glass 4, che come abbiamo detto prima lo protegge dalle cadute. 


FOTOCAMERA

il comparto fotografico di questo smartphone non è affatto male: è dotato di fotocamera da 5 MP per quanto riguarda la parte anteriore e fotocamera da 8 MP con lenti 4P, con flash, sul retro.
Le foto scattate in condizioni di buona luce sono sufficientemente accettabili, è possibile tuttavia ingrandire l'immagine e scorgere alcuni dettagli senza particolari sgranature. In condizioni di scarsa luminosità la fotocamera principale pecca in maniera vistosa, ma è un problema comune a molti dispositivi di fascia economica. Vi proponiamo alcuni scatti e sequenze generate dal telefono in modo che possiate giudicare la qualità.

PRESTAZIONI

Il MediaTek quad-core con clock a 1.3GHz è un buon processore per un entry level come questo e offre una buona simulazione tra CPU e GPU. Garantisce anche un contegno energetico della batteria da 2300 mAh. L' M5 supporta 2 GB di RAM DDR3  in grado offrire buone attività di multitasking, abbiamo provato ad svolgere diverse applicazioni più o meno impegnative, e l'accoppiata processore-Ram sostengono dignitosamente il tutto. Le app di uso comune come Facebook vengono eseguite senza problemi, e la navigazione non riscontra gravi problemi di rendering e di scorrevolezza. I dati Benchmark non sono così male e si adatta alle diverse utilità. Abbiamo inoltre una memoria Rom da 16 GB che può essere espansa fino a 128 GB attraverso la scheda microSD.
Abbiamo eseguito anche alcuni giochi pesanti, e l'esito è stato all'altezza delle nostre aspettative, certo lo smartphone non si candida a essere tra i dispositivi considerati dai player, infatti i giochi con pesante grafica 3D vengono eseguiti con qualche leggero scatto, che tuttavia non pregiudica in maniera decisiva l'esperienza di gioco.


La versione di Android è la 6.0 e l'interfaccia proprietaria di Leagoo sembra ben fatta e molto simile alla MIUI di Xiaomi, resta comunque ben curata e con uno stile alternativo rispetto alla versione stock di Android, che abbiamo apprezzato molto. Riteniamo che l'azienda possa prendersi cura nel tempo di questo device, rilasciando continui aggiornamenti, in una settimana il telefono è stato raggiunto già da un aggiornamento, e questo fa ben sperare per dei successivi. Tra le app di default troviamo quella per il risparmio energetico, grazie al quale accediamo all'interno di un menù essenziale attraverso cui svolgere le 4 funzioni primarie (mandare messaggi, chiamare, rubrica e sveglia) e vengono offerte altre app di sistema (che non sono moltissime) che possono essere sfruttate positivamente dall'utente. Carino anche il menù rapido, che si ottiene scorrendo con il dito la parte inferiore (dal basso verso l'alto). Avremo a disposizione le app più utilizzate e quelle più utili per le nostre attività.


MULTIMEDIALITA'
Il lato multimediale è discreto, per quanto riguarda il comparto audio il dispositivo utilizza il chip AWINIC K7 che dà una buona qualità dinamica dell' audio capace di controllare automaticamente il volume senza  subire frazionamenti. Lo speaker posto sul retro offre un buon audio e ve lo mostriamo per qualche secondo di riproduzione.
In termini di connettività non manca nulla, il Leagoo M5 è dotato di tutti i sensori standard quali accelerometro, luminosità, ed essendo uno smartphone dual SIM abbiamo i due alloggi per le sim, purtroppo manca il supporto alle reti 4G. Nonostante questo ci sono le varie connettività Bluetooth, WiFi e GPS.

Abbiamo anche le utilissime gesture, come il doppio tap, molto utile per risvegliare il telefono. Purtroppo non abbiamo il led di notifiche, quindi nessun segnalatore luminoso che ci indica la presenza di messaggi e notifiche di vario genere.


Sotto alla fotocamera troviamo il sensore d’impronte digitali per sbloccare il dispositivo e per proteggere le app da occhi indesiderati. La peculiarità del sensore è la velocità di lettura di appena 0.19 secondi, ed è in grado di riconoscere l’impronta a 360°, durante le nostre prove abbiamo rilevato che il riconoscimento del sensore non è infallibile e affidabile, e volte occorre sbloccarlo attraverso la sequenza alternativa prestabilita. Dopo l'aggiornamento sembra che questo problema sia stato parzialmente risolto, dato che riconosce con maggiore precisione l'impronta del nostro dito.



AUTONOMIA
La batteria del Leagoo è di 2300 mAh, che possono non apparire abbondanti, ma sono più che sufficienti per questo smartphone da 5 pollici. Con un uso morigerato è possibile arrivare tranquillamente a 2 giorni, pensate tenendo in standby il telefono tutta la notte, con GPS e Wifi attivato, la batteria ha assorbito solo il 6%. 

Quindi una buona autonomia, garantita anche dalle funzioni per il risparmio energetico integrate dal telefono. La batteria è estraibile e si accede semplicemente smontando la scocca inferiore.

CONCLUSIONE

Il Leagoo M5 è un dispositivo discreto che si inserisce di diritto tra gli smartphone entry level da considerare per l'acquisto per la gestione di attività quotidiane come la navigazione web, ascoltare musica, guardare film e giocare con i titoli disponibili sul Play Store. 
E' disponibile a meno di 60 euro sul sito Tomtop, e se non avete molte pretese e soprattutto non volete spendere una fortuna ne consigliamo l'acquisto.



Leagoo M5 a 60 euro





Share on Google Plus

About Vincenzo Camuso

Posta un commento
Loading...