Note 7 batterie esplosive, Samsung richiama alcuni esemplari


AGGIORNAMENTO: 
Sembra che tutta la prima evasione di Note 7 attesa in distribuzione (grossisti e specialisti) è stata dismessa e non inviata, almeno 2 telefoni e mezzo su 10 potrebbero riscontrare problemi, non viene precisato se questi problemi sono relativi alle batterie. 
La seconda evasione sembra invece esente dal difetto, si trova ancora in Samsung.
Consigliamo a chi si trova già in possesso di Note 7, di controllare il corretto funzionamento del dispositivo ed in caso di difetti, contattare immediatamente il servizio clienti Samsung, che sta già provvedendo alla riparazione/sostituzione delle unità difettose 
Già erano noti i possibili difetti che affliggevano l'appena entrato in commercio, Samsung Galaxy Note 7.
Tra questi troviamo la batteria, che potrebbe esplodere in qualunque circostanza. Arriva conferma che le spedizioni sono già state interrotte, inoltre, Samsung starebbe organizzando una campagna di richiamo, non sappiamo se per tutti i device ancora in spedizione o solo per quelli presumibilmente difettati, che ammontano a ben 400.000 unità appartenenti al solo mercato sud coreano. Le motivazioni risultano vaghe:
Conduzione di ulteriori test sulla qualità
Secondo le fonti di ZDnet Samsung sarebbe pronta a rilasciare un comunicato, per comunicare agli utenti quali unità sono interessate al richiamo.

Secondo altre fonti anonime, Samsung sarebbe pronta a riparare in maniera del tutto gratuita le unità difettate, sostituendo la batteria o la componente.




All'interno del mercato sud coreano non sono invece previsti rimborsi o sostituzioni complete del device, mentre al di fuori della Corea Sel Sud, Samsung avrebbe deciso di offrire rimborsi agli utenti che hanno acquistato una delle unità difettate.
Teniamo a precisare che Samsung SDI, azienda che si occupa di produrre batterie per Samsung, dichiara di non aver ricevuto alcuna comunicazione per batterie difettose prodotte.
Rimaniamo in attesa un comunicato da parte di Samsung. Voi cosa pensate di quanto accaduto? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti! 





Share on Google Plus

About Boris Zarco

Posta un commento
Loading...