Stop al Wi-Fi gratis a New York: ecco il perchè.



New York, è da sempre ambita per quello stereotipo che traspare dai film, ossia quella città innovativa, avanti con la tecnologia e con il pensiero, piena di divertimenti, lusso e qualsiasi cosa da fare.


New York è anche la città del crimine (chi non ha mai sentito di qualche omicidio, rapina ecc.), e viene riconosciuta come una città non "bacchettona"; è proprio questo concetto che ci fa stupire riguardo il divieto imposto... ma andiamo in ordine.

La metropolitana (o meglio il governo), ha deciso di sostituire le vecchie cabine telefoniche, con i NYCLink: 400 totem che permettono a chiunque di chiamare, navigare su internet, accedere a servizi utili a chiunque, caricare smarttphone e tablet, e anche collegarsi ad internet tramite wi-fi, tutto gratuitamente.


Purtroppo l'uomo non riesce mai ad apprezzare ciò che gli viene offerto, ed ha obbligato New York a cancellare l'accesso ad internet di questi link.

Il caso è scoppiato successivamente ad un articolo pubblicato dal New York Post, riguardo la dichiarazione di una donna che, uscita una sera con il proprio cane, ha dovuto assistere alla scena in cui un senzatetto si masturbava su un Link.

Già da tempo New York aveva messo dei filtri alla connessione per evitare questa masturbazione pubblica, ma non è bastato; motivo per cui i NYCLink non saranno più dediti alla connessione ad internet.






Share on Google Plus

About Riccardo Salvalaggio

Loading...