Recensione powerbank Lumsing da 10050 mAh: si adatta a tutti i tipi di smartphone! - Tuttoxandroid

Breaking

21 novembre 2016

Recensione powerbank Lumsing da 10050 mAh: si adatta a tutti i tipi di smartphone!


Lumsing ci ha dato la possibilità di testare il suo powerbank da 10050 mAh, vediamo insieme come si è comportato nella prova.





Nella confezione oltre al powerbank c'è un cavo (usb type a, quello classico per intenderci) e un manuale delle istruzioni. A mio parere sarebbe stato meglio inserire un cavo con due estremità type c perchè di solito in casa scarseggiano.



LEGGI ANCHE: Ottenere buono di 8€ su Amazon in vista del Black Friday
Questo powerbank Lumsing da 10000 mAh mi ha incuriosito perchè è ricco di differenti entrate per smartphone con esigenze diverse, infatti ne ha 3: una per i dispositivi che supportano il Quick Charge (1, 2 o 3), una porta type c per caricare gli smartphone di nuova generazione ma anche il powerbank stesso, e infine il classico ingresso micro usb per caricare la batteria portatile.
Per ricaricare uno smartphone attraverso quest'ultima porta bisogna disporre di un cavo usb con entrambe le estremità usb type c.





Appena si collega il cavo allo smartphone questo inizia a caricarsi senza bisogno di schiacciare altri pulsanti. Schiacciando il tasto laterale si accende/spegne comunque. 
Per vedere lo stato di carica del powerbank ci sono 4 led:

  • da 0 e 25%: 1 led
  • da 26 e 50%: 2 led
  • da 51 a 75%: 3 led
  • da 76 a 100%: 4 led



C'è anche l'aggiunta di una torcia la quale può sempre essere utile in alcune situazioni, si accende tenendo premuto 2/3 secondi il tasto laterale. 



Diamo anche un rapido sguardo alle dimensioni: il powerbank è non è esageratamente grande per la sua capienza, mentre non si può dire lo stesso per il peso, anche se non è eccessivo. 



La batteria portatile garantisce circa 3 cariche per uno smartphone da 3000 mAh, chiaramente tutto dipende se lo utilizzate durante la carica o meno. 

Durante il suo utilizzo non ho riscontrato alcun problema, gli smartphone testati (sia con QC che con type c) caricavano alla stessa velocità di quando sono collegati al loro caricabatterie originale. Il fatto di poter caricare il caricatore portatile tramite l'ingresso type c è una gran comodità perché permette di ricaricarlo in 4 ore che possono sembrare molte, ma paragonati a quelli che non hanno questa caratteristica si riesce a risparmiare quasi la metà del tempo!ù
Per ultimo, ma non meno importante, il powerbank è dotato dei sistemi di sicurezza contro surriscaldamento e sovratensione.


Avendo in famiglia dispositivi diversi questa scelta di inserire diverse tipologie di entrate, per me, è una soluzione ideale. Ogni smartphone ha bisogno della giusta carica per non risentire della lentezza e mantenere la batteria del proprio smartphone al meglio.



Il prezzo (attualmente 28€) a mio parere è molto buono perchè abbiamo un powerbank di ottima qualità con 2 diverse tipologie di entrate, di solito marchi più noti con le stesse caratteristiche hanno prezzi molto più elevati.





Posta un commento