[Guida]Come controllare lo stato del bootloader su Xiaomi Redmi 4A - Tuttoxandroid

Breaking

9 gennaio 2017

[Guida]Come controllare lo stato del bootloader su Xiaomi Redmi 4A






Questa guida nasce dopo il recente acquisto di un Redmi 4A, l'entry level di Xiaomi che ha avuto tantissimo successo per il suo costo veramente competitivo(circa 90 euro). Come molti di voi sapranno, il dispositivo se preso da Gearbest, ad esempio, giunge con rom cinese/inglese, ciò non limita assolutamente l'utilizzo del terminale ma per chi è alle prime esperienze con Xiaomi di certo non è la soluzione migliore. E' necessario quindi installare una rom con l'italiano anche se per farlo bisogna prima sbloccare il bootloader(una sorta di permesso ad installare rom diverse da quella stock).
Un passaggio inevitabile per chi ha la passione del modding e vuole provare tutte le custom rom in circolazione(anche se qualche alternativa ci sarebbe). Così dopo aver creato un account Xiaomi ed esserci registrati nel sito ufficiale, mandiamo la richiesta di sblocco. Bene, sembrerebbe fatta, ma, come spesso sta accadendo non è così. Molti utenti, tra cui il mio caro amico Cenzino, si sono visti respingere da Xiaomi il permesso allo sblocco.  Perchè? Il dispositivo era già sbloccato!!! Proprio dopo questa esperienza abbiamo deciso di scrivere questa procedura semplice per poter evitare altri attacchi di panico.





Per procedere occorrono questi prerequisiti:


  •  Smartphone completamente carico;

  •  Driver ADB correttamente installati, riavviate il PC dopo l’installazione;

  •  Telefono in modalità sviluppatore, tappando 8 volte sulla versione MIUI;

  •  Attivate usb debug, oem unlocking e find device dalle opzioni sviluppatore;

Una volta seguiti i prerequisiti elencati bisogna scaricare, se non l’avete già, la recovery alternativa TWRP per il vostro device Xiaomi. Al termine del download avrete un archivio che dovrete estrarre. A questo spegnete lo smartphone e riavviatelo in modalità fastboot (tasto accensione + volume giù), apparirà un logo con la scritta FASTBOOT

Successivamente collegatelo al pc tramite cavetto ed andate nel contenuto della cartella che avete appena estratto e cliccate due volte su cmd.exe. Ora digitate il comando fastboot oem device-info e date invio. Se vi apparirà questo:

(bootloader) Device tampered: false
(bootloader) Device unlocked: true
(bootloader) Device critical unlocked: true
(bootloader) Charger screen enabled: true

allora avrete un dispositivo con bootloader già sbloccato e potete procedere all’installazione della recovery TWRP e successivamente della rom da voi scelta. Tramite questa guida non si rischia in alcun modo il brick, il comando serve solo a sapere se il dispositivo è sbloccato o meno, ma se non siete sicuri di procedere in questo modo potete semplicemente digitare exit sempre in cmd, scollegare il telefono e riavviarlo tenendo premuto il tasto di accensione. 



Nei prossimi giorni pubblicherò una guida per installare la rom italiana per questo ottimo device di Xiaomi. Stay tuned!!!

Link per scaricare la TWRP QUI



Posta un commento