La password più utilizzata è ancora "123456" Keeper Security lancia l'allarme

Le aziende di sicurezza informatica lanciano l'ennesimo allarme per la protezione dei nostri account e dati personali.
Nel 2016 la password più utilizzata è per il sesto anno di fila "123456"



La protezione dei nostri dati tramite password è indispensabile, eppure, c'è ancora chi utilizza password banali come "123456".

L'allarme viene lanciato da Keeper Security, un'azienda di protezione informatica che sottolinea l'importanza di una password complessa ed affidabile e stila una classifica delle password più banali e più usate.

Sono 1,7 milioni gli account violati che possiedono come password la sequenza di numeri "123456".

La seconda password più usata non si discosta quasi per niente dalla prima: "123456789", la classifica continua con "qwerty" e con altre sequenze di numeri molto banali e per niente sicure.

Per fortuna quasi tutti i social o siti web più importanti richiedono una password complessa ed affidabile, che contenga almeno: una maiuscola, numeri ed un tot di caratteri.

Non è chiaro quale servizio è stato preso in esame da Keeper Security per rilasciare questi dati, ma è chiaro che il problema di fondo è la leggerezza con cui vengono create le password.

Speriamo che quest'articolo vi sia di aiuto per capire l'importanza di creare una password complessa ed affidabile.



Share on Google Plus

About Francesco Crispino

Posta un commento
Loading...