[Guida] Android N Core CPU scomparsi? Mistero svelato!

In quanti dopo aver fatto l'aggiornamento da Android Marshmallow ad Android Nougat si sono ritrovati lo smartphone con metà dei core inattivi o scomparsi? Tutti sicuramente, scopriamo perché!
Le novità portate tramite l'aggiornamento ad Android 7 sono sicuramente tante, ma alcuni utenti hanno notato che i loro terminali che possiedono un Quad-Core o Hexa-Core o Octa-Core spesso mancano 2 Core alla lista e in molti pensano che l'aggiornamento li abbia spenti e non sia più possibile riattivarli.
  Screen di Andrea A.
Possiamo notare che nel S7, che monta il Exynos 8890 Octa Core da 2.60GHz, 2 core sono stati stoppati ma ovviamente così non è, sono solo addormentati e pronti a essere usati.
 Screen di Gabriele L.
Il problema però lo si trova con alcuni processori Qualcomm Snapdragon, qui possiamo notare uno Snapdragpn 820 Quad Core su uno Xiaomi Mi5 dove l'app CPU-Z dice che lo Snapdragon ha un clock di 1.59GHz, come risolvere questo problema?
 Screen di Gabriele L.
Molti utenti hanno installato CPU X e tutto torna alla normalità, dove possiamo tranquillamente vedere i classici Dual Core da 2.15GHz e i rimanenti Dual Core da 1.59GHz, quindi andando a sommare torniamo al caro Quad Core di casa Snapdragon.

Perché i Core vengono spenti o diventano inattivi?
È tutto spiegato, perché alcune delle novità introdotte da Google con il nuovo Android sono l'ottimizzazione della batteria, ottimizzazione che è stata ottenuta dalla riduzione dei consumi tramite uno studio degli core e spegnimento di quelli che non servono, come potete notare dagli screenshot, i core che vengono iberanati sono quelli a clock maggiore, così il dispositivo usa quelli a clock inferiori andando così a risparmiare batteria e ottimizzare i consumi.


Share on Google Plus

About Martin Gjini

Posta un commento
Loading...