SMS Bimbi: Arriva l'App a supporto del primo soccorso infantile - Tuttoxandroid

Breaking

25 maggio 2017

SMS Bimbi: Arriva l'App a supporto del primo soccorso infantile

Nasce Sos bimbi, l'app di primo soccorso pediatrico

Un aiuto ai genitori, i consigli dei pediatri sullo smartphone



SOS Bimbi: la nuova app per il primo soccorso pediatrico è stata presentata ufficialmente ieri, mercoledì 24 maggio, al ministero della Salute a Roma. L’innovativa applicazione al servizio di genitori e insegnanti è disponibile da ieri per tutti gli smartphone: SOS Bimbi, infatti, è scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi Android e IOS.
Questa applicazione innovativa è stata ideata e promossa dalla Fondazione Onlus “Parole di Lulù, nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e Niccolò Fabi, mentre per la parte tecnologica la realizzazione del progetto è stata curata dalla A-Tono Onlus. Per quanto riguarda invece l’aspetto scientifico, i contenuti a disposizione dei genitori sono stati redatti da diversi medici del «Policlinico Agostino Gemelli» e dell’Ospedale pediatrico «Bambino Gesù» di Roma, e dell’Ospedale «U.O.» di Pediatria di Modica, in provincia di Ragusa.
Fermo restando che in alcun modo un’applicazione può o deve sostituire il medico pediatra, lo scopo di SOS Bimbi è quello di fornire un ulteriore aiuto ai genitori, soprattutto nei casi in cui vi sia la necessità di un intervento immediato in attesa di recarsi dal medico o presso una struttura ospedaliera.

Ecco dunque una breve sintesi di tutte le caratteristiche e funzionalità della nuova app per il primo soccorso pediatrico.

SOS Bimbi: caratteristiche e funzioni dell’app per il primo soccorso pediatrico

L’app SOS Bimbi per il primo soccorso pediatrico, quindi, è già scaricabile dall’App Store su qualsiasi dispositivo Android e IOS. La nuova applicazione cercherà di soddisfare la necessità di informazione dei genitori, fornendo un supporto che non vada a sostituire, bensì a completare l’attività svolta dai pediatri.
Il logo dell’arcobaleno trova un suo corrispettivo nelle sezioni interne dell’applicazione, distinte attraverso diversi colori che guidano l’utente nella navigazione. Il genitore potrà trovare, ad esempio, varie informazioni su come riconoscere i sintomi di diverse malattie, oppure su come comportarsi in casi di emergenza o di dolori del bambino (traumi, colpi di sole, mal di denti, coliche).
Molto utile anche l’area «Video», contenente appunti dei brevi filmati dimostrativi, ad esempio su come eseguire in modo corretto la manovra di disostruzione nel caso in cui il bambino ingerito un oggetto pericoloso o abbia bisogno di una rianimazione.
Altrettanto importante, poi, la sezione dedicata ai «Vaccini», argomento che tanto sta facendo discutere a causa delle ultime decisioni prese dal governo. I contenuti di quest’area sono stati curati dal presidente della Società Italiana di Pediatria Alberto Villani, il quale ha fornito tutte le informazioni e i chiarimenti necessari sul tema delle vaccinazioni.
Non mancano poi altre sezioni utili come: la «Mini guida», in cui ci sono, ad esempio, alcuni suggerimenti su come leggere le etichette di dentifrici o creme solari; la sezione specifica «Allattamento e svezzamento», in cui si possono consultare alcune ricette accompagnate dai consigli dei pediatri sui cibi migliori da far mangiare ai bimbi durante la fase dello svezzamento.
Infine, una funzione con la quale trovare rapidamente le strutture aperte nella propria zona, come farmacie o ospedali, che possono essere indispensabili in casi di emergenza.
Un’app a misura di genitore e bambini, della quale lo stesso Alberto Villani si è detto molto soddisfatto. Il presidente della SIP ha infatti spiegato che
"Il merito di Shirin Amini e degli altri protagonisti dell’iniziativa è portare l’attenzione alle esigenze vere delle famiglie. Alimentazione, primo soccorso e vaccini. Questi i temi al centro della app che ho ritenuto fondamentali".



Posta un commento