ATTENZIONE: In arrivo la STANGATA per chi utilizza lo smartphone alla guida!


D'ora in poi per tutti coloro che infrangono la legge utilizzando smartphone alla guida ci sarà una dura punizione.
L’emendamento, presentato ed approvato dalla Commissione Trasporti della Camera, prevede quanto segue:    
la prima volta che si viene scoperti alla guida utilizzando uno smartphone si rischiano da 1 a 3 mesi di sospensione della patente, la decurtazione di 5 punti ed una multa da 322€ a 1.294€.
Alla seconda occasione potreste veder sospesa la patente da 2 a 6 mesi, decurtazione di 10 punti e multa da 644€ a 2.588€.   

A tale riguardo, condividiamo le dichiarazioni del Presidente Michele Meta:
In Commissione abbiamo pressoché ultimato l’esame degli articoli e degli emendamenti di una legge che ho ritenuto di presentare, alla luce delle diverse emergenze in tema di sicurezza stradale: poche e urgenti modifiche al Codice della strada per contrastare gli incidenti e i comportamenti più rischiosi. Proprio oggi ho presentato, in un clima di piena condivisione, un emendamento per affrontare e risolvere l’odiosa e pericolosa abitudine degli italiani di usare il telefono cellulare alla guida. Il nuovo testo segnerà un cambio di rotta decisivo, rispetto alle blande e inefficaci disposizioni attualmente in vigore.
L’innovazione tecnologica deve essere sempre uno strumento per migliorare la sicurezza in automobile, come dimostrano le norme, anch’esse contenute nella legge in esame, sull’obbligo di dispositivi antiabbandono dei bambini. Quando invece le tecnologie diventano un fattore di distrazione, come testimoniano gli studi recenti sulle cause degli incidenti stradali, bisogna avere il coraggio di rispondere con una norma choc come questa.


Read more http://www.androidiani.com/news/smartphone-alla-guida-319043
Ecco le dichiarazioni del Presidente Michele Meta:     
In Commissione abbiamo pressoché ultimato l’esame degli articoli e degli emendamenti di una legge che ho ritenuto di presentare, alla luce delle diverse emergenze in tema di sicurezza stradale: poche e urgenti modifiche al Codice della strada per contrastare gli incidenti e i comportamenti più rischiosi. Proprio oggi ho presentato, in un clima di piena condivisione, un emendamento per affrontare e risolvere l’odiosa e pericolosa abitudine degli italiani di usare il telefono cellulare alla guida. Il nuovo testo segnerà un cambio di rotta decisivo, rispetto alle blande e inefficaci disposizioni attualmente in vigore.      L’innovazione tecnologica deve essere sempre uno strumento per migliorare la sicurezza in automobile, come dimostrano le norme, anch’esse contenute nella legge in esame, sull’obbligo di dispositivi antiabbandono dei bambini. Quando invece le tecnologie diventano un fattore di distrazione, come testimoniano gli studi recenti sulle cause degli incidenti stradali, bisogna avere il coraggio di rispondere con una norma choc come questa.  
L’emendamento, presentato ed approvato dalla Commissione Trasporti della Camera, prevede quanto segue:
  • la prima volta che si viene “beccati” alla guida utilizzando uno smartphone si rischiano da 1 a 3 mesi di sospensione della patente, la decurtazione di 5 punti ed una multa da 322€ a 1.294€;
  • alla seconda occasione potreste veder sospesa la patente da 2 a 6 mesi, decurtazione di 10 punti e multa da 644€ a 2.588€.


Read more http://www.androidiani.com/news/smartphone-alla-guida-319043


Share on Google Plus

About Andrea Morra

Posta un commento
Loading...