Nima il dispositivo che rileva il glutine

Allergie ed intolleranze alimentari sono sempre più frequenti sia nei giovani che non e possono rivelarsi se non pericolose molto fastidiose. Per il celiaci arriva Nima il rilevatore portatile di glutine.






Un dispositivo ideato dalla Nima Labs, frutto di una start-up di San Francisco fondata da due giovani celiaci; un vero e proprio laboratorio d'analisi di piccole dimensioni, un apparecchietto triangolare facilmente trasportabile in grado di verificare l'eventuale presenza di glutine in ogni alimento o piatto.
Sono circa 600 mila i celiaci in Italia che potranno usufruire di questo apparecchietto acquistabile online al pezzo di 279 dollari.


Nima  potrà identificare la presenza di glutine in ogni pietanza con una semplice analisi:
basterà infatti inserire il cibo da analizzare nella capsula monouso contenete alcuni reagenti chimici (dotata nella confezione del rilevatore Nima). La capsula sarà chiusa con un tappo a vite in grado di triturare l'alimento e ridurlo in polvere. 
L'analisi vera avverrà quando la capsula con l'alimento sarà inserita in un dispositivo elettronico dotato di un display che in pochi minuti mostrerà una faccina sorridente nel caso in cui l'alimento non contenga glutine o una spiga di grano nel caso contrario.


Nima è in grado di identificare il glutine nella proporzione di 20 parti per milione, più che sufficienti a raggiungere gli standard richiesti dalla Food And Drug Administration degli Stati Uniti.


Share on Google Plus

About Vito Casamassima

Posta un commento
Loading...