Telefonare con un dito è possibile!

"Un piccolo gadget indossabile come un anello che trasforma le tue dita in una cornetta telefonica", se questa frase vi sembra uscita dai cartoni animati allora vi sbagliate: stiamo parlando di ORII



ORII nasce da un nuovissimo progetto su Kickstarter (sito web che si occupa di finanziamenti collettivi per progetti creativi) da una start-up giapponese che in pochi giorni ha raggiunto la somma di 178 mila dollari da più di 1200 finanziatori.
Questo gadget indossato come un semplice anello al dito e collegandolo via bluetooth al telefono trasformerà il vostro dito in una vera e propria cornetta telefonica. 

Il funzionamento?
Il dispositivo ORII ci permetterà di telefonare grazie ad un sistema di conduzione ossea, un onda sonora che viaggerà attraverso le nostre ossa delle dita, del cranio fino a quelle dell'orecchio interno. 
ORII a differenza dei normali trasmettitori non userà l'aria come vettore sonoro ma le vibrazioni delle ossa che permetteranno una maggiore qualità del segnale vocale anche in ambienti più rumorosi. 
A differenza dei comuni auricolari rumorosi che spesso lasciano intercettare il suono da chi ci è vicino, ORII garantisce un completo controllo della privacy poichè solo l'utilizzatore potrà percepire le vibrazioni emesse dall'anello. 
La presenza di un microfono rende lo "smart-ring" intelligente: potrà oltre a telefonare, inviare messaggi e controllare il nostro smartphone attraverso comandi vocali. 
ORII grazie alla sua impermeabilità è pensato anche per gli sportivi e sarà messo sul mercato con una app Andorid e iOS che ci permetterà di controllare le notifiche che vorremo gestire direttamente dal nostro anello tecnologico.


Questo progetto è ancora in fase sperimentale e la sua uscita è prevista per i primi mesi del 2018 ad un prezzo di circa 100 euro. Se siete amanti della tecnologia e non vorrete farvi sfuggire questo anello potete richiedere info e preordini su questo link.


Share on Google Plus

About Vito Casamassima

Posta un commento
Loading...