Non solo schede video, anche gli smartphone vittima dei miners, ecco come difendersi! - Tuttoxandroid

Breaking

13 febbraio 2018

Non solo schede video, anche gli smartphone vittima dei miners, ecco come difendersi!

Secondo MalwareBytes, sono milioni gli utenti colpiti dai siti che sfruttano l'hardware del vostro smartphone per minare la cryptovaluta Monero. Ma come si fa ad evitarli?


Una tecnica subdola, una minaccia nascosta dietro un sito contenente un semplice controllo di sicurezza, con il quale si chiedeva di verificare di essere utenti umani e non bot. 

Ecco la nuova minaccia per tutti gli utenti in possesso di uno smartphone Android e non solo, infatti stiamo parlando di un sito contenente un malware che sfrutta il nostro smartphone per "minare" le criptovalute. Ma come funziona!?


Alcuni siti poco affidabili, dice MalwareBytes, per verificare l'identità della persona che sta navigando utilizza un falso sito web per l'identificazione, in quel momento scatta la trappola e l'hardware dello smartphone inizia ad essere utilizzato dal sito per minare la cryptovaluta Monero. La procedura di mining può essere arrestata solo inserendo un codice che viene fornito. Al momento dell'inserimento del codice, l'utente viene reindirizzato su altri domini che sfruttano la stessa tecnica.


Sarebbero già milioni gli smartphone colpiti da questo sistema e per l'utente è molto difficile accorgersi se il suo cellulare è vittima del mining. Ma cosa si può fare?

La procedura di mining porta l'utilizzo della CPU del vostro smartphone al 100%, ciò si traduce con un consumo anomalo di batteria e soprattutto un surriscaldamento del dispositivo (un utilizzo fisso al 100% del processore per più minuti può portare a temperature innalzate anche di 20°C). Il nostro consiglio in caso notaste qualcosa di strano è quello di fare un controllo dull'utilizzo della vostra CPU con l'applicazione Simple System Monitor disponibile gratuitamente sul Play Store (purtroppo al momento non è compatibile con Android Oreo senza permessi di root).

Controllate bene tutte le schede aperte nel vostro browser e provvedete immediatamente a chiuderle per evitare di danneggiare il vostro dispositivo. 
Vi lascio una lista di domini pericolosi che sicuramente utilizzano questo sistema:

- recycloped[.]com 
- rcyclmnr[.]com
- rcylpd[.]com 
- rcyclmnrepv[.]com 

- rcyclmnrhgntry[.]com 

(Le parentesi quadre [] sono state aggiunte per evitare dei redirect involontari su questi siti)

Vi lascio l'articolo di MalwareBytes.com che approfondisce bene la questione.

Se avete bisogno di aiuto potete utilizzare i nostri canali social o semplicemente commentare in basso e saremo felici di aiutarvi. Vi raccomandiamo come sempre di navigare su siti sicuri e di non "tappare" mai sulle finestre che appaiono all'improvviso mentre state navigando. 

Continuate a seguirci e non dimenticate di lasciare un mi piace sulla nostra pagina Facebook.





Posta un commento