[Guida] Installare la ROM ufficiale Android 8.0 Oreo sul tuo Samsung Galaxy S7 e S7 Edge - Tuttoxandroid

Breaking

3 maggio 2018

[Guida] Installare la ROM ufficiale Android 8.0 Oreo sul tuo Samsung Galaxy S7 e S7 Edge

Finalmente, dopo una lunga attesa, è stata rilasciata ufficialmente la versione di Android 8.0 Oreo per il Samsung Galaxy S7 e l' S7 Edge. Gli utenti nel Regno Unito sono stati i primi a beneficiare dell'aggiornamento via OTA, questo significa che Android Oreo sui Galaxy S7 Edge e S7 è realtà, poiché il firmware è disponibile per il download e l'installazione su tutti i dispositivi compatibili. In questo articolo ti guiderò all'installazione di Android Oreo sul tuo S7 o S7 edge, ma non nel modo che ti aspetti.



La procedura è molto semplice e richiede al massimo mezz'ora di tempo. L'unico requisito oltre alla pazienza è scaricare la Rom ufficiale e il programma Odin. Ricordiamo a tutti che ne io ne tuttoxandroid siamo responsabili dei danni che il tuo dispositivo potrebbe subire.

Specifichiamo che questo tutorial è valido solo per il modello internazionale, ovvero SM-G930F (modello Flat) e SM-G935F (modello edge).

Cosa devi scaricare per aggiornare il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge ad Android Oreo 8.0?
Dovete innanzitutto scaricare Odin da qui .
Ora a seconda del modello dovete scaricare la relativa ROM:
BTU ROM per Samsung Galaxy S7 
BTU ROM per il Samsung Galaxy S7 edge .

Quello che faremo, in breve, è installare l'ultima ROM di Android Nougat del Regno Unito (nota come BTU) e aggiornarla ad Android Oreo tramite OTA. Questo formatterà il tuo cellulare, quindi provvedete a salvare tutti i dati (foto, video ecc.) 

Assicurati di:

Installare i driver Samsung (collega semplicemente il dispositivo al computer in modalità MTP e lo farà da solo).
Carica la batteria del dispositivo al 100% .


Come installare Android Oreo sul Samsung Galaxy S7 e S7 Edge:




Attivare le opzioni sviluppatore sul terminale (premendo sette volte su Info sul telefono > Informazioni sul software > Numero build).
Sotto "Opzioni sviluppatore", attiva "Sblocca OEM".
Una volta eseguita questa operazione, spegnere il telefono e accenderlo in Modalità download che si ottiene premendo contemporaneamente il pulsante del volume e il pulsante Home, quindi il pulsante di accensione. Tenerli premuti per un paio di secondi fino a quando lo schermo diventa blu con un avvertimento. Osservalo e premi il volume verso l'alto per continuare.
Collega il telefono ed esegui Odin.




Vedrai comparire cinque caselle: BL, AP, CP, CSC e UMS . Nella cartella del firmware che hai scaricato e decompresso in precedenza vedrai che ci sono cinque file. Devi metterli uno per uno nell'ordine corrispondente. In Odin, fai clic su "BL", vai alla cartella del firmware e seleziona il file che inizia con "BL". Quindi procedi con tutti. Sii paziente, il processo è lento e il programma potrebbe bloccarsi. Non importa cosa succede, non chiudere o disconnettere il cellulare. ATTENZIONE : quando arrivi a CSC, scegli quello che inizia con CSC, non quello che inizia con HOME_CSC. UMS lo lascia vuoto.
Quando tutti i file sono a posto, premere "Start" e lasciare che il programma faccia il suo lavoro . Ricorda di pazientare qualche minuto. Non disperarti se il processo sembra essersi bloccato, in realtà sta lavorando in background.
Il primo avvio richiederà un po' di tempo.




Al termine del processo, il telefono si riavvierà automaticamente e verrà installata la ROM di Nougat (britannica). Configura, aggiungi il tuo account Google e, quando hai finito, vai in Impostazioni> Aggiornamento software > Scarica manualmente e controlla le nuove versioni. Vedrai che ti dirà che hai un aggiornamento disponibile che pesa 1.274.28 MB e che, in effetti, è Android 8.0 Oreo. Scaricalo, come faresti con un normale aggiornamento, e installalo.


Quando il terminale si riavvia, lo farà con Android 8.0 Oreo e Samsung Experience 9.0. Ora puoi impostare la lingua italiana, e utilizzarlo senza problemi.


Per qualsiasi richiesta di assistenza, aiuto e sostegno potete iscrivervi al gruppo Facebook ANDROID ITALY 


Posta un commento