Vale la pena passare dallo Xiaomi Mi A1 al Mi A2? - Tuttoxandroid

Breaking

27 luglio 2018

Vale la pena passare dallo Xiaomi Mi A1 al Mi A2?

Come sapete lo Xiaomi Mi A1 si è evoluto grazie al suo sostituto: il Mi A2. Tra gli utenti possessori del Mi A1 viene spesso sollevata una domanda: vale la pena cambiare lo Xiaomi Mi A1 per Mi A2 o Mi A2 Lite?

Xiaomi Mi A2 vs Xiaomi Mi A1: conviene cambiare?
Per facilitare la nostra disamina potremo elencare le caratteristiche tecniche dell'uno e dell'altro smartphone per comprendere in maniera chiara le differenze che intercorrono tra i due modelli, ma la cosa fondamentale da considerare è l'esperienza d'uso. Pertanto, senza concentrarci troppo sui numeri, vi forniamo alcuni motivi per scegliere l'uno piuttosto che l'altro.

Motivi per acquistare lo Xiaomi Mi A2 
Uno dei principali motivi che dovrebbero farci propendere per il Mi A2 è la sua fotocamera. O meglio, le loro macchine fotografiche. Xiaomi ha fatto il possibile per migliorare ulteriormente questo comparto. Abbiamo innanzitutto la tecnologia Super Pixel e il suo 4-in-1, che raccoglie le informazioni al fine di migliorare le immagini. Questo, aggiunto all'aiuto dell'IA (Intelligenza Artificiale, specialmente in modalità verticale, lo rende su un altro piano rispetto al modello precedente (Mi A1).
Con il Mi A2 l'esperienza d'uso (già molto buona) viene migliorata. Da un punto di vista estetico, non è difficile scorgere delle finiture migliori che gli conferiscono maggiore prestigio (e lusso). Inoltre, in termini di prestazioni il nuovo modello è un passo in avanti rispetto allo Xiaomi Mi A1. Ottimo quindi il processore Snapdragon 660.

Per quanto riguarda il prezzo, non c'è una grande differenza. Nei negozi cinesi il prezzo crollerà rapidamente e più passa il tempo e più la differenza di prezzo si assottiglierà (il Mi A1 è ormai stabile sui 150).
È vero che l'abbellimento estetico renderà l'aspetto legato all'autonomia non del tutto negativa, l'azienda ha privilegiato il design e il peso rispetto. Questo Xiaomi non viene fornito con MIUI ma con Android One di Google (il nativo, lo stesso del Pixel). Andrà sul mercato con Android Oreo 8.1 e presto sarà aggiornato ad Android P e anche ad Android Q, quando sarà presentato. Mancherà il chip NFC ma avremo la connettività Bluetooth 5.0 e WiFi AC.

Il design è all'altezza delle aspettative
Il telefono si distingue per l'integrazione di uno schermo con un formato allungato e cornici molto più piccole rispetto alla generazione precedente. Nonostante il suo ampio pannello di 5,99 pollici (contro i 5,5 pollici del Mi A1) non ci dà la sensazione di trovarsi di fronte a un padellone e quindi non inficia la sua usabilità. 

Elenchiamo ora le principali caratteristiche e i prezzi del Mi A2:

  • Display  5.99 pollici Full HD + 18:9, tecnologia IPS e bordi 2.5D
  • Processore Qualcomm Snapdragon 660 con 8 core e grafica Adreno 512.
  • 4 GB o 6 GB di RAM (LPDDR4X) con 32, 64 o 128 GB di memoria  interna.
  • Doppia fotocamera posteriore con  12 MP e sensore Sony IMX486 f / 1,75 + 20 MP f / 1,75 con sensore Sony IMX376 .
  • Fotocamera frontale da 20 MP con f / 1.8 e sensore Sony IMX376 con flash per selfie.
  • Batteria 3010 mAh , carica rapida Carica rapida 3.0
E la versione Lite del Mi A2?

Quest'anno Xiaomi non ha voluto lanciare solo un Mi A2. L'azienda per celebrare degnamente il primo anniversario della collaborazione con Google ha introdotto anche il Mi A2 Lite che può essere definito come un Redmi 6 Pro con il software Android One. È il primo Android One con il notch, ma si distingue per offrire il buon livello di autonomia.
Se ci immergiamo nelle caratteristiche di Xiaomi Mi A2 Lite troviamo alcune specifiche ben note in una configurazione più che sufficiente. Non avremo problemi con il noto Snapdragon 625 e una configurazione che inizia con 3 GB di RAM e 32 GB, perfetta per qualsiasi utente medio.

  • Schermo da  5,84 pollici Full HD + 19:9, tecnologia IPS e bordi 2.5D
  • Processore Qualcomm Snapdragon 625 con 8 core con grafica Adreno 506.
  • 3 GB o 4 GB di RAM con 32 o 64 GB di memoria  interna.
  • Doppia telecamera posteriore con sensore da 12 MP + 5 MP e flash LED.
  • Fotocamera frontale da 5 MP.
  • Batteria da 4000 mAh con carico 5V / 2A. Non ha USB C ma micro USB ma mantiene il jack audio da 3,5 mm.

Vediamo ora i prezzi del nuovo Xiaomi Mi A2:

  • Xiaomi Mi A2 con 4 GB di RAM e 32 GB di storage per 249 € 
  • Xiaomi Mi A2 con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione per 279 €
  • Xiaomi Mi A2 con 6 GB di RAM e 128 GB di storage per 349 €
Prezzi dello Xiaomi Mi A2 Lite


  • Xiaomi Mi A2 Lite con 3 GB di RAM e 32 GB di spazio di archiviazione per € 179 .
  • Xiaomi Mi A2 Lite con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione per € 229 .



Potremmo anche darti dei motivi per cui lo Xiaomi Mi A1 è migliore del Mi A2 , ma l'acquisto del Mi A1 potrebbe avere poco senso, poiché in generale non conviene quasi mai acquistare un modello precedente avendo a disposizione un modello più attuale. Nel caso in cui abbiate deciso di acquistare il vecchio modello, vi conforteremo con dei buoni motivi:

Prezzo. Tra entrambe le versioni base c'è una differenza di 70 euro. Se il budget non ammette ritocchi potrebbe essere saggio puntare sul Mi A1, soprattutto perché non puoi trovare nulla di competitivo a quel prezzo, potresti tuttavia considerare anche la versione Lite del Mi A2.
Batteria. Ha 1000 mAh in più della batteria, il che significa che puoi raggiungere tranquillamente 2 giorni di autonomia. Se non hai la possibilità di ricaricare spesso il telefono allora il Mi A1 è l'opzione ideale.




Posta un commento