[Recensione] Voopoo Drag Baby Trio Kit: Una box piccolissima - Tuttoxandroid

Breaking

26 agosto 2019

[Recensione] Voopoo Drag Baby Trio Kit: Una box piccolissima

Torniamo su un prodotto Voopoo per parlarvi di una delle box più piccole in commercio!







Confezione

Partiamo subito dalla confezione, che non si distacca di molto dalle precedenti. 
Classico cartone di colore bianco con loghi e immagini della box. 


All'interno della confezione troviamo:

• DRAG Baby 
• Resistenza PnP-M2 (0.6Ω)
• Resistenza PnP-C1 (1.2Ω) 
• Vetrino di ricambio (1.8ml)
• Collanina in accaio
• Cavo da USB a Micro-USB
• Manualistica




Caratteristiche


Drag Baby (BOX)

Larghezza


35 mm
Altezza


58 mm
Profondità


21,5 mm
Peso


55 g (Mod)
Batteria


Integrata
Charge Voltage


5 V / 1 A
Power Range


5 W – 25 W
Resistance Range


0.5 – 3.0 Ω
Quiescent Current


< 15uA


AtomThank 

Diametro

18.5 mm
Altezza

43 mm
Peso

20 g
Capacità

1.8 ml



Materiali

La mod è composta interamente da alluminio e plastica, ciò la rende molto leggera e resistente.

L' inserto è in resina ed è disponibile in sette colorazioni differenti.

La box si presenta molto solida e leggera.



Vista da vicino

La Drag Baby Trio riprende le linee della sorella maggiore, la Drag 2. Vediamola da vicino!

Sul lato destro è presente solo l'inserto in resina.



Il lato sinistro presenta solo la scritta "DRAG" in rilievo.




Frontalmente troviamo il tasto "Fire" posto al di sopra del led di stato e della porta Micro-USB per la ricarica.



Nella parte superiore troviamo la tazza con attacco proprietario, quindi potremo utilizzare solo l'atom presente all'interno della confezione.

Sulla destra notiamo che la coil aggancia direttamente sulla tazza

Parte inferiore composta solo da sette fori di sfiato per le batterie e varie incisioni.



La box se pur piccola è molto ergonomica e comoda. La possibilità di agganciarla alla collanina in metallo, presente all'interno della confezione, la rende ancora più comoda, anche se al collo risulta pesante. 


Gene Trio

Il Gene Trio è una versione del Gene Chip studiata appositamente per questo tipo di box.

Una versione assolutamente semplificata del Chip, che non presenta nessun tipo di settaggio modificabile da parte dell'utente, causa anche la mancanza di schermo.

La gestione della batteria integrata da 1500mAh è ottima, conta circa 500 tiri.

Ottima anche l'erogazione del vapore, in base alla coil e alla sua usura il chip si setta perfettamente.

Insomma Gene Trio promosso a pieni voti.


Atomizzatore
Atomizzatore utilizzabile solo ed esclusivamente per il tiro da guancia.
Ottimo vapore, ma resa aromatica non eccellente.

Veloce e pratico il cambio della resistenza, molto simile a quello del Voopoo MAAT.

Pratico anche il refill del liquido che avviene svitando il drip tip.

Ottimo per iniziare, ma non è possibile cambiarlo in un secondo momento.



Conclusioni

la Voopoo Drag Baby Trio è una Box entry level di qualità, come ultimamente l'azienda ci ha abituati.

Bella, leggera, ma soprattutto funzionale, che strizza l'occhio ai Vapers meno esperti.
Molto pratica nell'utilizzo quotidiano. Buona resa aromatica, che 
però non eccelle.

La pecca più grande? L'impossibilità di utilizzare altri atomizzatori al di fuori del suo. Scelta sensata se si vuole utilizzare al meglio il Gene Trio, chip fantastico, ma poco versatile.

Batteria ben gestita dal circuito, arriva a fine giornata senza problemi con il mio utilizzo.

In conclusione? Kit consigliato. I Vapers meno esperti ne resteranno entusiasti. Per i più esperti può essere un ottimo muletto, ma come unica box potrebbe essere troppo limitata.



Prodotto consigliato.