Caricabatterie universale per tutti? Ecco cosa sta pensando di fare l'UE - Tuttoxandroid

Breaking

14 gennaio 2020

Caricabatterie universale per tutti? Ecco cosa sta pensando di fare l'UE




Stiamo inquinando troppo ultimamente e l'Unione Europea sta pensando di obbligare i produttori di smartphone (come Samsung, OnePlus, Pixel, Huawei) a vendere gli smartphone nella scatola senza il caricabatterie in modo da favorire il riciclo di quelli che si hanno già a casa con una notevole diminuzione di quelli in circolazione. 



La questione dei rifiuti si fa molto seria per cui è bene pensarci in tempo prima che sia troppo tardi, infatti ci sono ben 51mila tonnellate di rifiuti elettronici che devono essere smaltiti. La soluzione per far fronte al problema è adottare un caricabatterie universale che diminuirebbe di molto la produzione attuale. 

Se per ora gli standard USB di tipo C sono stati adottati dalla maggior parte dei produttori di smartphone, Apple continua ad usare caricabatterie incompatibili dal resto degli altri brand. 

Finora non è stato fatto molto di concreto perchè ogni casa di produzione ha la sua particolare carica, una soluzione potrebbe essere un decreto che li obblighi a fare scelte più ecologiche. 

Secondo i calcoli dell’ITU – l’agenzia ONU che si occupa di tlc – disporre di un unico dispositivo per qualsiasi telefonino consentirebbe un risparmio del 50% del consumo di energia in stand-by e la potenziale eliminazione di 51 mila tonnellate di ‘doppioni’ estremamente inquinanti se non smaltiti correttamente, oltre alla riduzione di 13,6 tonnellate di emissioni di gas serra ogni anno. Senza contare la ‘semplificazione’ per gli utenti, che non sarebbero più costretti a cambiare inutilmente caricatore per ogni cellulare acquistato.



FONTE


Nessun commento: