Spoofing email (gmail, alice, yahoo ecc.) cosa fare? Come proteggersi? - Tuttoxandroid

Breaking

3 ottobre 2018

Spoofing email (gmail, alice, yahoo ecc.) cosa fare? Come proteggersi?

Da quando gli utenti utilizzano smartphone e computer con connessione internet, i tentativi di truffa e falsificazione sono aumentati in modo esponenziale. Sicuramente avrai sentito parlare di spoofing o di "phishing". Qualche tempo fa ci siamo occupati, in un nostro articolo di spoofing telefonico (falsificazione dell'ID chiamante).
L'obiettivo di questo crimine è quello di sottrarre i nostri dati personali manipolando l'email.
La maggior parte dei metodi di phishing email (Gmail, Libero, Alice mail, virgilio, hotmail) utilizza la manipolazione nella progettazione dell'indirizzo email per ottenere un collegamento che assomiglia a un percorso legittimo attraverso il quale l'impostore fa la sua fortuna. 
Gli URL manipolati o l'uso dei loro domini sono alcune delle tecniche utilizzate dai phisher. Lo scopo è ottenere credenziali di accesso alla nostra banca, servizi online come netflix o social network come Facebook (sono molto ambiti anche le nostre conversazioni). Una volta ottenute le credenziali, i truffatori li usano per eseguire tutti i tipi di truffe. 
Dobbiamo dire che la maggior parte dei provider mail come ad esempio il servizio gmail, infinito.it, yahoo email, tiscale email, alice mail adottano un ottimo standard per filtrare le email spam portatrici di spoofing e truffe di vario genere. Quindi dissuadetevi dal controllare la posta "spazzatura".
In un tipico attacco di spoofing, riceverai un'email che sembra provenire da una società "istituzionale", quelle prese maggiormente di mira sono Amazon.it, eBay, PayPal. Ma l'e-mail e il sito Web a cui sei rimandato sono falsi, sebbene sia nel nome che nella grafica siano identici all'originali.
 È questo l'amo da pesca perfetto per far abboccare i navigatori sprovveduti. Nel caso in cui abbocchi le tue informazioni personali vengono utilizzate per altri scopi. Occupiamoci quindi di spoofing email e vediamo il modo per difenderci. Ci sono alcuni metodi affidabili per prevenire lo spoofing email. In questo articolo di riportiamo alcune dritte che dovrai seguire se non vuoi cadere nel tranello dei truffatori.


  1. Controlla l'indirizzo del mittente. Mentre è possibile falsificare l'indirizzo del mittente, molte e-mail false provengono da indirizzi con caratteri casuali o da domini esterni. Se l'indirizzo del mittente non sembra giusta, l'email è probabilmente falsa. 
  2. Considerare se il messaggio di posta elettronica sia logico e abbia un senso. Molte volte, le e-mail false comunicano l'imminente cancellazione di un conto bancario che non hai o un problema con una transazione eBay che non hai realizzato. I truffatori contano sulla tua ingenuità e credulità e sperano sul tuo clic nell'email. Ti vogliamo tranquillizzare, è raro che delle situazione di emergenza vengono segnalate via email. Quindi non fornire mai e poi mai nessun dato di accesso.
  3. Inoltrare e-mail ai centri di contraffazione delle grandi aziende. Siti come PayPal e eBay hanno indirizzi a cui puoi inoltrare un'e-mail sospetta per scoprire se è reale. Oltre ad accertarti dell'autenticità della mail farai un servizio utile alla società. Le diverse società (Amazon, Paypal, eBay, Zalando ecc.) invocheranno la polizia postale per far chiudere i siti malevoli.
  4. Esaminare la lingua dell'email. Anche se l'e-mail può essere riempita con una grafica dall'aspetto ufficiale, se ci sono errori ortografici o grammaticali nel testo, probabilmente non proviene da un mittente legittimo. 
  5. Controlla gli indirizzi di destinazione nell'e-mail. Puoi farlo semplicemente passando il mouse su di loro - non fare clic su di essi! Quando posizioni il cursore sul collegamento URL, l'indirizzo di destinazione viene visualizzato nella parte inferiore della finestra del programma di posta elettronica. Se la destinazione del collegamento non è realmente per il sito web dell'azienda, sai di avere una truffa. 



Evita di fare clic sui link delle e-mail che non ti aspettavi. Mentre molte e-mail false contengono prove di frode, alcune sembrano autentiche. Anche così, se l'e-mail è inaspettata, non fare mai clic sui link incorporati in essa. Ciò è particolarmente vero per le e-mail che avvisano che il tuo account sta per essere chiuso, a meno che tu non ci entri cliccando su un link allegato. Se si è preoccupati che l'e-mail sia un avviso legittimo, aprire il browser Web e accedere al sito Web dell'azienda facendo clic sul proprio segnalibro o eseguendo una ricerca aziendale su un motore di ricerca legittimo.
Ricorda che un sito autentico deve avere il certificato SSL. Quindi un lucchetto chiuso è la prova che il sito è ufficiale e sicuro. Speriamo di averti dato una mano a scovare eventuali truffe che potrebbero essere perpetrate sul tuo conto.


Posta un commento