Pokemon Go, ban per chi bara - Tuttoxandroid

Breaking

12 agosto 2016

Pokemon Go, ban per chi bara

Una battaglia cominciata che finalmente potrebbe finire, quella di Niantics e Nintendo contro chi bara su Pokemon Go.
Da oggi infatti, è stato introdotto il ban permanente per tutti quelli che tenteranno di barare a Pokemon Go, utilizzando software di terze parti che semplificano e velocizzano il gioco.
Ecco come dovrebbe presentarsi l'avviso di Niantics per un account bannato:

Il tuo account è stato definitivamente disattivato per violazione dei Termini di servizio di Pokémon GO. Questo include anche (ma non solo): falsificare la posizione utilizzando emulatori, software non ufficiali e/o accedendo ai client di Pokémon GO in modo non autorizzato anche attraverso l’utilizzo di software di terze parti. Il nostro obiettivo è quello di fornire un’esperienza di gioco leale, divertente e uguale per tutti. Noi continueremo a lavorare con tutti voi per migliorare la qualità del gameplay e l’ottimizzazione del nostro sistema anti-cheat.
Niantic ha deciso di non chiudere ogni sito utile a penetrare nei server o falsificare la posizione, ma di eliminare il problema alla radice, rafforzando i metodi di accesso.
Quindi, attendi ad utilizzare servizi di terze parti non autorizzati, e se già li utilizzate smettete immediatamente, pena ban immediato e permanente.
Può succedere però che un'account possa essere bannato senza motivo, per questo Niantics ha introdotto un modulo, raggiungibile a questo link, per chiedere l'unban del proprio account.
Cosa pensate di questa mossa? Dite la vostra nei commenti! 


Posta un commento