Whisky Stones : il ghiaccio non è più un problema!



Su internet abbiamo la possibilità di scoprire tanti oggetti di cui spesso ignoriamo l'esistenza, tecnologici o meno, quello che conta è il vantaggio che possono dare. Concediamoci, quindi, una piccola pausa dal mondo Android per vedere a cosa servono questi piccoli cubi.








Le Whisky stones sono pietre in granito e dalla forma cubica (2 cm ³), si usano per rinfrescare qualsiasi tipo di bevanda ed il loro utilizzo è semplicissimo:

  1. sciacquare i cubetti sotto l'acqua
  2. riporre i piccoli cubi nel freezer per almeno 3-5 ore
  3. utilizzare 3 cubetti per ciascun bicchiere da utilizzare
  4. aspettare cinque minuti per rendere la nostra bibita fresca
  5. una volta consumata la bevanda, ripetere dal punto 1
Secondo Hompo, l'azienda produttrice, i vantaggi sarebbero diversi: risparmio economico e di tempo, bibite inalterate nel gusto e mancata diluizione della bevanda.


SCATOLA E CONTENUTO


La confezione è di colore nero ed il logo Hompo è visibile in alto a sinistra. Simpatica l'immagine del bicchiere e dei cubetti che rendono già l'idea della funzione di queste stones. Nel retro è presente una scaletta con le operazioni da seguire per l'utilizzo, il contenuto è semplice troviamo: 9 pietre in granito, un sacchetto ed un foglietto illustrativo.




  PROVA


Nelle prove effettuate con acqua a temperatura ambiente, abbiamo ottenuto il risultato migliore apportando qualche piccola modifica alle indicazioni originali. Nello specifico abbiamo tenuto le stones in freezer per 5 ore ed abbiamo utilizzato 4 cubetti per bicchiere. I risultati sono stati molto dissetanti!

 

l'alone del bicchiere è indicativo del reale effetto dei cubetti
 



 CONCLUSIONI

In definitiva questa proposta ,alternativa al classico cubetto di ghiaccio, può essere un reale vantaggio specie in estate, quando l'esigenza di una bibita fresca e dissetante è all'ordine del giorno. E' possibile acquistare le whisky stones su Amazon al costo di 15.





Share on Google Plus

About Salvatore Lamesta

Posta un commento
Loading...