Rischia il licenziamento perchè gioca a Pokemon GO in ufficio

Pokémon GO, il gioco in realtà aumentata che introduce i Pokémon nella vita quotidiana, ha visto la luce il 6 luglio 2016. In Italia il rilascio del gioco non è ancora avvenuto, e gli appassionati dovranno attenere ancora qualche giorno. Ad oggi, però, è già scoppiata la PokémonGo-Mania. 




L'entusiasmo per il nuovo gioco realizzato grazie alla collaborazione tra Nintendo e Niantic è davvero alla stelle. La rete è piena di immagini e memes che trattano lo stesso tema: Pokémon GO.
Ma si sa che "il troppo storpia" anche in questo ambito, soprattutto se durante le ore del giorno passate a giocare, dovreste fare altro. 

Bizzarra è l'avventura di un impiegato americano che è stato richiamato dal capo perchè beccato a giocare a Pokemon Go durante le ore lavorative, in ufficio. 
Non si può dire che il capo non abbia un buon senso dell'umorismo, in quanto ha lasciato sulla scrivania del suo impiegato un biglietto in cui si legge: 

"Ti stiamo pagando per lavorare, non per inseguire, col tuo cellulare, personaggi immaginari dei videogiochi tutto il giorno. Gioca durante la pausa o a pranzo. Altrimenti avrai tutto il tempo del mondo per essere disoccupato e Catch them all".

E' comprensibile che la tentazione sia forte e a quanto pare il povero impiegato non ha resistito. Ma bisogna fare attenzione a non perdere il posto di lavoro per colpa di Pokémon GO!

Pokémon GO è uno dei primi giochi Nintendo per dispositivi mobili, lo troverete per Android sul Play Store di Google gratuitamente. 
In Italia, inverce, dovrebbe essere disponibile a partire dal 15 luglio.  

Inoltre, verso la fine di luglio, nei negozi troverete Pokémon GO Plus, uno smartband che permetterà di ricevere, grazie a vibrazioni e ad un led di notifica, informzioni presenza di Pokémon nei dintorni. 


Share on Google Plus

About Jessica Ioime

Posta un commento
Loading...