Apple batte Xiaomi nelle vendite in Cina, ma la sorpresa è...



Apple batte Xiaomi, soprannominata "la Apple della Cina" per la somiglianza dei suoi telefoni con gli iPhone, proprio nel mercato cinese. Nel 2016 Apple ha infatti venduto più smartphone del rivale. I dati, forniti dagli analisti di IDC, evidenziano tuttavia il primo calo della Mela nel Paese asiatico.






Stando ai dati, Apple ha venduto 44,9 milioni di iPhone in Cina mentre Xiaomi si è fermata a 41,5 milioni. Per entrambe il risultato non è stato positivo: Apple ha registrato un calo del 23% rispetto ai 58,4 milioni di iPhone commercializzati nell'anno precedente, e Xiaomi è scesa del 36% rispetto ai 64 milioni di smartphone che nel 2015 l'avevano incoronata regina delle vendite.




In 12 mesi Xiaomi è passata dal primo al quinto posto della classifica, con Apple scesa dal terzo al quarto. Sul podio, tre società cinesi che hanno incrementato le vendite. Da record è la performance di Oppo, in crescita del 122% con 78,4 milioni di smartphone; seguono Huawei (76,6 milioni, +22%) e Vivo (69,2 milioni, + 97%). Nel complesso sono stati 467,3 milioni gli smartphone venduti in Cina del 2016, pari a un incremento dell'8,7% su base annua.





Questi dati sono indicativi di un mercato in ripresa rispetto alla precedente analisi che vedeva una saturazione preoccupante. In evidenza la clamorosa crescita di Oppo, un brand troppo sottovalutato e di cui poco sentiamo parlare, nonostante i bellissimi prodotti di cui dispone.


Share on Google Plus

About Salvatore Lamesta

Posta un commento
Loading...