Come è possibile guadagnare con i gruppi Facebook? Ecco un importante novità - Tuttoxandroid

Breaking

27 giugno 2018

Come è possibile guadagnare con i gruppi Facebook? Ecco un importante novità

È possibile guadagnare con i gruppi Facebook? Come monetizzare con i gruppi Fb? Come sapete Facebook è in continua evoluzione, gli aggiornamenti non sono solo di carattere estetico ma riguardano anche i principali strumenti e le principali funzioni del social network più popolare al mondo. Oggi tocca ai gruppi, che nel corso del tempo, stanno avendo rilevanza sempre più notevole. La notizia farà sicuramente felice molti amministratori dei gruppi, i quali possono attivare (a breve) degli strumenti di abbonamento per i loro lettori (membri). 


Ci sono persone che dedicano ai gruppi Facebook molto tempo, purtroppo non sempre questo lavoro viene riconosciuto da un profitto. Molti utenti si prestano ad aiutare il prossimo per puro spirito di altruismo, altri invece cercano di ricavarci una ricompensa per lo sforzo, il tempo e la competenza impiegata. Facebook ha ascoltato i pareri di molti utenti che passano molto del loro tempo a gestire gruppi e a svolgere attività su di essi e sembra che la soluzione migliore sia quella di offrire un compenso monetario ai gestori per il loro lavoro.

Fare soldi con i gruppi di Facebook è possibile

Facebook è consapevole del fatto che i moderatori dei gruppi si sono lamentati della poca proficuità dei gruppi, inoltre un gruppo Facebook è una sezione del social network che offre un impatto notevole per gli utenti, ma di contro ha meno pubblicità rispetto alle altre sezioni. La società ha annunciato che d'ora in poi i gruppi potrebbero essere pagati . Grazie ad un abbonamento mensile che i membri devono finanziare per farne parte.



Il metodo non è nuovo ed è molto simile a quello che vediamo in Twitch per i giocatori. La piattaforma ha un supporto finanziario per coloro che trascorrono molto tempo sul canale. In questo caso, sarebbero gli amministratori che beneficeranno dei profitti realizzati dai gruppi. Questo nuovo strumento consentirà la creazione di un canale parallelo ai gruppi , ma solo per i membri pagati. In questo modo gli amministratori differenziano il contenuto offerto nell'uno e nell'altro.

Attualmente questo servizio è in fase beta e solo pochi gruppi hanno la possibilità di testare il servizio. Tuttavia, Facebook implementerà questo nuovo strumento in tutti i gruppi a breve. È chiaro che Facebook vuole supportare tutti i creatori di contenuti presenti sulla sua piattaforma, ma non sappiamo ancora quale sarà il metodo di pagamento e quanto guadagneranno gli amministratori . Inoltre, non sappiamo se parte del guadagno rimarrà a Facebook come succede con altre piattaforme come YouTube (il quale trattiene il 50% dei proventi) o Spotify.

Facebook, senza dubbio, è una piattaforma che sta diventando indispensabile per gli utenti. Dal nostro punto di vista, crediamo che differenziare il servizio possa servire a generare nuovi contenuti e nuove risorse. State tranquilli che i nostri gruppi Fb: Android Italy e Offerte Italy rimarranno fruibili sempre gratuitamente. E voi cosa ne pensate?


Posta un commento