iPhone potrebbe presto adottare il cavo di ricarica USB Type-C - Tuttoxandroid

Breaking

13 giugno 2018

iPhone potrebbe presto adottare il cavo di ricarica USB Type-C

Apple è senza dubbio il marchio innovatore per eccellenza. Alcune novità non appena le vedi, sai che provengono dall'azienda californiana: dal sistema operativo, all'introduzione del notch passando per i connettori di ricarica. Per anni la Apple ha usato il cavo Lightning ma questo potrebbe cambiare già dal prossimo iPhone, potrebbe essere infatti fornito con USB Type C.

L'iPhone potrebbe adottare lo standard USB type C 
L'ultimo Smartphone della Mela è stato l' iPhone X, inutile negare l'ottima riuscita di questo modello, esso utilizza il tipico connettore Apple per caricare, peccato però che chi proveniva da Android sia stato costretto a mettere nel ripostiglio i suoi cavi di ricarica, totalmente inutilizzabili con l'iPhone.
Per adesso, ci teniamo a precisarlo, si tratta solo di indiscrezioni: ma il prossimo iPhone (2019) potrebbe avere il connettore USB type C. La ragione è molto semplice, questo tipo di connessione è stato concepito per essere universale ed tra qualche anno lo sarà.
Se fosse vero, Apple dovrebbe adattare tutti i suoi accessori al nuovo standard cosa che in parte sta già facendo avendo deciso di implementare questa porta sui loro Macbook e scelta si sta rivelando vincente. Inoltre, aumenterebbe la compatibilità con più dispositivi. Ricordiamo che L’UE ha obbligato in passato l’adozione della micro USB, sia per gli smartphone che per i tablet commercializzati sul territorio europeo. “Questa legislazione porterà dei benefici ai consumatori e ridurrà la quantità di rifiuti elettronici e cartacei".

Dovremo aspettare un po' per sapere come la nuova porta di ricarica si inserirà nell'ecosistema Apple. Devono farlo bene in modo che il cambiamento non crei troppo disagio al consumatore. I rumors passati invocavano questa scelta già nel 2018, ma come sapete non è stato così. 

Ti invitiamo a lasciarci la tua opinione nei commenti.



Posta un commento