Come regolare l'effetto bokeh e utilizzare il colore selettivo? Grazie a Google Foto - Tuttoxandroid

Breaking

22 giugno 2018

Come regolare l'effetto bokeh e utilizzare il colore selettivo? Grazie a Google Foto

In questo articolo vedremo come è possibile regolare l'effetto Bokeh direttamente sul nostro device. Oramai quasi tutti gli Smartphone di nuova produzione sono dotati di doppia fotocamera posteriore. Ciò consente di realizzare scatti professionali con il classico sfondo sfocato alle spalle. Sarebbe bello però regolare l'intensità della sfocatura (Effetto Bokeh) direttamente dal nostro smartphone Android senza utilizzare applicazioni di terze parti. Bene, in questo articolo vi sveleremo come farlo e sono sicuro che rimarrete sorpresi. 


Per regolare l'effetto bokeh dalla foto dovremo presentarvi una vostra vecchia conoscenza, ossia Google Foto che è inequivocabilmente una delle migliori applicazioni made in Google, che troppo spesso viene data per scontata e quindi molto poco utilizzata. Google sta cercando in questi mesi di spingere l'app dedicata alle foto, offrendo vantaggi esclusivi come: lo spazio illimitato, una buona gestione delle foto, possibilità di editare le foto e personalizzare al massimo i nostri scatti. Ma non solo...

Dovete sapere che la versione 3.23 di Google Foto include nel codice due grandi novità che sono sicuro apprezzerai tantissimo: l' effetto bokeh regolabile e l'opzione attraverso cui applicare il colore selettivo alle foto.

È possibile regolare l'effetto bokeh dallo Smartphone Android?

Non importa quale smartphone Android tu abbia (Samsung Galaxy S9, Note 8, Huawei P10 lite, P20 pro, Xiaomi ecc.) l'applicazione Google Foto, attraverso cui poter regolare l'intensità dell'effetto Bokeh, funzionerà senza problemi. Alcuni Smartphone come l'Honor 6x hanno già una funzione integrata che permette di fare questo. La nuova versione verrà rilasciata a giorni, ma il dilemma più grande riguarda la sua compatibilità con le foto. Sarà compatibile con tutte le foto o sarà disponibile solo per gli scatti realizzati con la videocamera di Google?

Abbiamo la sensazione che tali funzioni saranno ad appannaggio di tutti, ma non possiamo (ancora) escludere il contrario. È anche possibile che Google Foto utilizzi il suo algoritmo per applicare l'effetto bokeh a posteriori usando l'Intelligenza Artificiale come nella fotocamera di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL, con una sola lente.



Quello che non tutti sanno è che chiunque può scaricare la fotocamera di Google e utilizzare questo effetto, e dobbiamo dire che funziona davvero bene. Fai clic qui per scaricare la videocamera Google con l'effetto bokeh di Pixel 2 .

Colore selettivo, un'opzione interessante
L'altra opzione che è stata filtrata è la funzione ColorPop attraverso cui possiamo scegliere un colore e applicarlo ad un determinato soggetto, con tutto lo sfondo in bianco e nero.



Nel mondo della fotografia è conosciuto come colore selettivo. Possiamo scegliere un colore e il resto dell'immagine verrà mostrato in bianco e nero, proprio come la foto che abbiamo inserito sopra.

Altre novità: salvare le foto in HD
Le novità non finiscono qui, avremo l'opportunità di liberare spazio passando le foto dalla qualità originale all'alta qualità. Google Foto ha spazio illimitato e grazie a questo servizio possiamo salvare immagini fino a 16 MP.


Posta un commento