Differenze tra Xiaomi Mi Band 3 e Mi Band 2: conviene prendere l'ultima versione? - Tuttoxandroid

Breaking

2 giugno 2018

Differenze tra Xiaomi Mi Band 3 e Mi Band 2: conviene prendere l'ultima versione?

Come sapete Xiaomi ha rilasciato la nuova Mi Band 3 insieme allo Xiaomi Mi 8, ci siamo chiesti in questi giorni se valesse la pena fare l'upgrade dal Mi Band 2 al Mi Band 3? Quali differenze ci sono tra i due modelli? 
A differenza del Mi Band 2, lo Xiaomi Mi Band 3 è più potente, ha uno schermo migliore ma... adesso come adesso non conviene acquistarlo. Vi spieghiamo il motivo.


Le differenze tra le due versioni del Mi Band ci sono, anche se non sono così sbalorditive. L'acquisto del Mi Band 2 rimane ancora adesso una buona opzione, nonostante sia stato da poco rimpiazzato dal Mi Band 3, ma solo per due ragioni: il nuovo Mi Band 3 non "parla" ancora in italiano (anche se può essere indossato e utilizzato senza problemi) e il prezzo Pre-order del nuovo modello è superiore a quello previsto da Xiaomi.


Lo Xiaomi Mi Band 3 avrà presto altre lingue

Ogni volta che viene lanciato un nuovo dispositivo, esso ha bisogno di un po' di tempo per supportare le altre lingue. La buona notizia è che il nuovo schermo PMOLED da 0,78 pollici sarà compatibile a supportare altre lingue.


A differenza di altri dispositivi, la versione cinese e la versione global saranno praticamente identiche. L'unica cosa che cambia riguarda il software che può essere modificato in qualsiasi momento.


Mi Band 2 vs Mi Band 3: le differenze

Dopo aver avuto modo di analizzarlo (attraverso le specifiche tecniche e le testimonianze di chi ha avuto il privilegio di indossarlo) possiamo schematizzare i seguenti vantaggi, che lo differenziano dal modello precedente: 



Display più ampio: ci sono molti utenti che si sono lamentati del fatto che il Mi Band 2 diventa poco leggibile a diretto contatto con la luce solare. Il nuovo Mi Band 3 risolve questo problema offrendo uno schermo migliore con dimensioni maggiori.
Il Display ci trasmetterà più informazioni: possiamo vedere il tempo, le notifiche e persino leggere i messaggi WhatsApp che ci vengono inviati sullo Smartphone. Il Mi Band 3 diventa più simile a un piccolo smartwatch ma la forma (e la comodità) resta quello di uno smartband.
Confermata anche l'autonomia di 20 giorni: nonostante l'aumento dello schermo, il device riesce a durare per alcune settimane senza problema, proprio come accade con il Mi Band 2. 
Supporta i gesti ed è molto intuitivo: anche il nuovo Mi Band 3 migliora notevolmente l'usabilità. Questo può essere controllato facilmente dai gesti, non è necessario utilizzare alcun tipo di pulsante.
Resistenza all'acqua, fino a 50 metri: puoi immergerti con esso senza problemi, nuotare e bagnarti senza timori...



Ci sarà anche una versione con NFC, che non è ancora in commercio, ma non solo sarà più costosa, ma potrebbe richiedere del tempo per funzionare con i nostri standard e prodotti europei. L'NFC non è affatto la principale caratteristica e per il momento se ne può fare tranquillamente a meno.

Acquista lo Xiaomi Mi Band 3 su Gearbest 
Puoi tuttavia acquistare lo Xiaomi Mi Band 3 in prevendita su Gearbest al prezzo di 42.99 euro. I tempi di invio del prodotto saranno previsti per il prossimo 15 giugno. 
Secondo voi conviene acquistarlo? 


Posta un commento