Provate Brotli, il nuovo algoritmo di compressione che rende Chrome ancora più veloce!


Google sta lavorando da parecchi anni per trovare un algoritmo di compressione dati che renda il suo browser (e anche le sue app) più veloce, con maggior risparmio dati e con un minor consumo di energie. Finalmente questo algoritmo è giunto alla fase finale di testing e possiamo provarlo anche noi. 


Questo algoritmo è in fase di studio dal 2013 ed andrà a sostituire il vecchio algoritmo, chiamato Zopfli. Brotli permette un maggior risparmio dei dati, grazie ad una compressione ancora migliore e quindi un caricamento delle pagine più veloce. Dovrebbe essere il 25% più prestante di Zopfli. 

Per poter provare il nuovo algoritmo dovrete scaricare Chrome Dev dal Play Store, ovvero la versione di Chrome per sviluppatori, e per abilitare Brotli dovrete scrivere nella barra di ricerca chrome://flags/#enable-brotli, tappare su Predefinito e scegliere Attiva.




















Google spera che anche altri sviluppatori integrino nelle loro applicazioni il loro algoritmo di compressione, in modo da migliorare i consumi del traffico dati e le prestazioni dell'app stessa. Per esempio Facebook dovrebbe migliorare il suo algoritmo di compressione dati, visto che è una delle applicazioni che consuma più traffico. 






Share on Google Plus

About Francesco Barbaro

Posta un commento
Loading...