Mappare il wifi di casa per sapere dove posizionare il modem grazie a una fantastica app - Tuttoxandroid

Breaking

19 aprile 2018

Mappare il wifi di casa per sapere dove posizionare il modem grazie a una fantastica app

Ognuno di noi ha a casa un router/modem da cui proviene il "magico" segnale chiamato WiFi. In questa guida vediamo come mappare la rete WiFi di casa migliorando la copertura attraverso il posizionamento ottimale del modem/router. Vediamo quindi come creare mappa di calore del WiFi della nostra casaVa notato che, poiché non ci sono collegamenti fisici, il segnale WiFi potrebbe essere migliore in alcune zone della casa e peggiore in altre, non è raro che in alcune zone il segnale Wifi sia totalmente assente. Dove posizionare dunque il modem?



La posizione del router fa la differenza: Dove posizionarlo?
La posizione del modem è molto importante e ciò di cui abbiamo bisogno è pianificare la copertura creando una mappa di calore, poiché esistono molti fattori che influenzano la presenza del segnale. I principali ostacoli sono le piante e le pareti, quest'ultime se particolarmente spesse, possono addirittura azzerare la propagazione del WiFi.  Un'altra cosa da considerare è la presenza di altre reti WiFi, che possono confliggere con la nostra causando scarsa copertura. Sul Play Store di Google sono presenti numerose applicazioni capaci di rilevare i canali Wifi saturi e orientarci verso i canali (frequenze) liberi. 
Dove posso mettere il modem/router per migliorare il segnale?
Ogni casa è diversa dall'altra, quindi, è essenziale sapere dove e come dovremmo avere il nostro punto WiFiPer creare una mappa di calore della copertura, ricorreremo all'aiuto di WiFi Heatmap, un'applicazione che è molto facile da usare e che permette di fare molte cose. Vediamo come funziona:

  • Installate WiFi Heatmap (cliccando qui).
  • Aperta l'applicazione possiamo creare facilmente una mappa di calore.
  • Abbiamo due opzioni: indoor e outdoor. Nel nostro caso scegliamo la prima, in modo da sapere dove posizionare il modem.
  • Se sul vostro telefono avete una foto della mappa della casa, potete caricarla sull'app (sono accettati i formati più diffusi: JPG, PNG o Gif) mentre se non avete a disposizione una mappa della casa, l'applicazione ci da la possibilità di disegnarla, non è necessario essere dei geometri, occorre semplicemente un po' di applicazione.
  • Completata questa operazione, dovete selezionare le diverse aree e pigiare il tasto centrale. Lo smartphone rivelerà l'intensità del segnale e la mappa comincerà a colorarsi. Otterrete chiaramente colori diversi a seconda dell'area.  
A questo punto, potete stabilire se il vostro modem si trova in un punto strategico o è meglio spostarlo. Ricordiamo che nel caso in cui il segnale sia debole, in alcune stanze, potete valutare l'acquisto di un Wi-Fi Extender.



Posta un commento