Cloni/repliche o copie di smartphone: qual è la differenza? - Tuttoxandroid

Breaking

3 maggio 2018

Cloni/repliche o copie di smartphone: qual è la differenza?

Vi è mai capitato di sentir parlare dei cloni dell' iPhone o delle repliche del Galaxy S9? Ma qual è la differenza in termini tecnici? Mettetevi comodi che vi spieghiamo in modo semplice cosa significa: una copia, una replica o clone di un cellulare.
Succede spesso che gli utenti confondano questi termini, ritenendoli perfetti sinonimi. In questo articolo fugheremo ogni dubbio in merito.


Clone / Replica: una copia in scala 1:1

Galaxy S7 clone


Il clone o la replica di un telefono cellulare si verifica quando un produttore (non autorizzato) copia il design del telefono su una scala di 1:1. Precedentemente l'operazione di riproduzione era molto facile ma al giorno d'oggi, specialmente nei dispositivi mobili con pannello Edge, questo è diventato difficilissimo e i risultati sono piuttosto deludenti. Nonostante questo, le cronache riportano spesso gli interventi da parte della Guardia di Finanza tesi a sgominare la contraffazione dei terminali.

Vi abbiamo proposto un immagine esplicativa. Puoi vedere un Galaxy S7 accanto a un clone in scala 1:1. Ad ogni modo, già nell'immagine stessa, si può vedere che la qualità del pannello è nettamente diversa e al tatto la differenza è ancora più evidente. 

Generalmente i cloni o le repliche sono di scarsa qualità, copiano il design, ma l'hardware e la potenza di questi terminali è in genere molto scarsa. Copia addirittura i loghi e il marchio dell'azienda "ispiratrice".

Copia: marchio diverso ma design simile
Oltre alle repliche, che non consigliamo mai di acquistare (anche perché non legale), ci sono molte copie sul mercato. Alcuni dicono che Samsung copi Apple e viceversa ma questo non rientra nella fattispecie che stiamo affrontando in questo articolo.

Portiamo a titolo di esempio il Bluboo S8 +, che è esteticamente simile al Galaxy S8. Il Bluboo S8 è una copia del Galaxy S8, ma l'azienda cinese rivendica il suo brand (marchio) e cerca al massimo solo di imitare il suo design e in questo caso la sigla.

Generalmente le copie sono solitamente di buona qualità in quanto provengono solo da aziende ufficiali che cercano di ispirarsi al design dei telefoni cellulari di maggior successo ma ci mettono la loro esperienza e la loro qualità (oltre che il loro nome).


Alcune grandi aziende hanno iniziato lanciando copie di altri cellulari e al giorno d'oggi hanno avviato in completa autonomia i loro progetti. È molto comune vedere quanti marchi si copiano l'un l'altro e basta vedere come quest'anno molti produttori Android hanno copiato l'iPhone X (ci riferiamo al notch) .

In ogni caso, le copie o le alternative hanno un buon hardware e godono persino del supporto del produttore. Le repliche non hanno nulla del genere, sono solitamente imitazioni economiche con prezzi elevati per quello che offrono, anche se possono costare 10 volte di meno del cellulare che stanno cercando di copiare. Paradossale è il caso di cloni dell'iPhone che integrano come sistema operativo Android. 


Posta un commento